contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sicurezza anti-crimine nei Musei, un seminario con i Carabinieri tutela al patrimonio

2' di lettura
788

musei generica

Seminario di aggiornamento 16 aprile 2012 – Ancona, Palazzo Raffaello, Regione Marche, Sala Raffaello. In virtù della dichiarazione di intenti sottoscritta tra ICOM Italia e il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale per iniziative comuni di valorizzazione e tutela del patrimonio culturale diffuso, lunedì 16 aprile dalle ore 8.30 alle ore 16.00 ad Ancona, presso la sala Raffaello della Regione Marche (Palazzo Raffaello, Via Gentile da Fabriano 9) , si terrà un seminario di aggiornamento volto ad indagare le problematiche sulla sicurezza anticrimine negli istituti culturali.

Il seminario è organizzato dal Coordinamento ICOM Marche, il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Ancona in collaborazione con la Direzione regionale per i Beni culturali e Paesaggistici delle Marche – MiBAC e la Regione Marche – Settore Musei.

La valorizzazione del patrimonio culturale non è possibile se non si garantisce la sua sicurezza e l’ Italia è stata la prima nazione al mondo a dotarsi nel 1969 di un organismo di polizia specializzato nello specifico settore e nel 1980 di una "Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti".

La sicurezza dei beni culturali è particolarmente complessa in quanto e necessario salvaguardare beni insostituibili, connotati da valori ideali ed esposti a rischi di varia natura. Spesso negli edifici che li accolgono non possono essere operate trasformazioni profonde e la sicurezza delle strutture diventa fondamentale non solo per i beni custoditi negli stessi ma per il potenziale ruolo che le istituzioni culturali possono assumere quali presidi di tutela attiva del patrimonio culturale locale. La giornata offre un aggiornamento tecnico sulla questione della sicurezza in caso di atti criminali agli operatori che a diverso titolo svolgono la loro attività nei musei (responsabili, direttori, conservatori, personale di custodia ...).

La tipologia dei beni presi in esame dai relatori varia dalle opere d’arte ai beni archivistici, fino alle arti minori ed alle armi, per offrire un’ampia casistica sul tema. Dagli obblighi normativi, alla situazione delle strutture, al miglioramento degli standard, sono i temi indagati per porre problematiche, individuare possibili soluzioni con diversi livelli di priorità, nell’intento di far acquisire la necessaria consapevolezza ma anche una maggiore competenza tecnica al personale. Il seminario è parte del calendario delle iniziative della XIV Settimana della Cultura promossa dal MiBAC, che dal 14 al 22 aprile prevede in tutta Italia l’apertura straordinaria dei musei e di tutti gli altri siti istituzionali al fine di sollevare l’attenzione dei cittadini sull’importanza di conservare e proteggere il patrimonio storico artistico nazionale.



musei generica

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2012 alle 20:18 sul giornale del 14 aprile 2012 - 788 letture