contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Ancona: 'sesso a pagamento sul web', in manette 32enne e due slovene

1' di lettura
2613

Prostituzione

Offrivano sesso a pagamento tra Marche, Umbria ed Emilia Romagna con una modalità facilmente fruibile: gli appuntamenti venivano prenotati sul web. In manette il capo 32enne e due squillo slovene. Tra i clienti anche facoltosi imprenditori. Le case 'hot' tra Numana ed Ancona.

L'organizzazione é stata scoperta nell'anconetano a Numana e Marcelli di numana. Nel giro della prostituzione vi erano anche minorenni. Grazie alla squadra mobile, diretta dal Dott. Giorgio Di Munno, si é arrivati al fermo di tre persone, mentre altre tre risultano indagate. L'accusa é di associazione per delinquere transnazionale finalizzata allo sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

A capo dell'attività del sesso a pagamento ci sarebbe, M. S. queste le sue in iziali, un 32enne di Recanati. In manette anche due slovacche ventenni, K. B. e S. V.. Le giovani donne dapprima si sarebbero prostituite e poi si sarebbero rese parte attiva nel favoreggiamento e sfruttamento della prostituizione: erano loro infatti a gestire il giro per far venire le ragazze in Italia.

Sequestrati anche diversi appartamenti utilizzati per l'attività illecita tra Marcelli di Numana e Piano San Lazzaro nella città dorica. Per favoreggiamento dell'attività sono scattate anche 3 denunce a piede libero. Un bel volume di affari che coinvolgeva clienti, anche facoltosi imprenditori, dalle Marche fino a sconfinare nell'Umbria e nell'Emilia Romagna.



Prostituzione

Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2012 alle 18:17 sul giornale del 18 aprile 2012 - 2613 letture