contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Stage degli alunni del nautico con la Guardia Costiera

2' di lettura
1429

Si è concluso lo scorso 13 aprile lo stage di 4 settimane svolto presso la sede di questa Capitaneria di Porto da parte di sette studenti della 4^ classe, Sezione Coperta, dell’Istituto Nautico “Volterra-Elia” di Ancona, nell’ambito dei progetti formativi di “alternanza scuola-lavoro”.

Questa attività di formazione rientra nelle varie iniziative avviate a seguito della firma del Protocollo di intesa stipulato il 2 maggio 2011 dall’Ammiraglio Giovanni PETTORINO, Direttore Marittimo delle Marche e Comandante della Capitaneria di Porto di Ancona, con il Dirigente Scolastico dell’Istituto Superiore di Istruzione “Volterra-Elia” di Ancona, Prof.ssa Patrizia CUPPINI.

Durante lo stage, sono state organizzate numerose conferenze istruttive a favore dei giovani che hanno, altresì, avuto la possibilità di visitare la Sala Operativa di questa Capitaneria di Porto, nonché il Centro di Controllo dell’Area di pesca marittima nel Medio Adriatico. Gli studenti hanno poi partecipato, a fianco del personale militare e civile della Capitaneria di Porto, all’attività giornaliera di lavoro negli uffici ma anche a numerose operazioni di vigilanza e controllo in ambito portuale. Inoltre, i giovani hanno avuto l’occasione di visitare l’imponente la nave traghetto passeggeri “EUROPA CRUISE”, lunga ben 225 metri, con capacità di trasporto di circa 3.000 passeggeri, che espleta servizio di collegamento veloce con la Grecia, nonché l’opportunità di effettuare un’uscita in mare con la motovedetta di soccorso della Guardia Costiera “CP SAR 861”, a bordo della quale gli studenti hanno potuto osservare da vicino gli ormeggi petroliferi foranei della Raffineria “API” di Falconara Marittima.

“E’ stata un’interessante esperienza”, conclude l’Ammiraglio Giovanni PETTORINO, “che spero aiuti questi giovani a crescere, ma anche a consolidare e maturare le proprie basi culturali e professionali, in modo essere pronti ad affrontare, con competenza, le sfide future della professione marittima”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2012 alle 17:29 sul giornale del 19 aprile 2012 - 1429 letture