contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
articolo

Il Consiglio comunale si scioglie, senza mai iniziare. Duca (Sel): 'Irregolarità'

1' di lettura
1074

Eugenio Duca

La seduta del Consiglio comunale previsto per giovedì mattina alle 10 si scioglie dopo una lunga riunione dei Capigruppo. Secondo il Consigliere Duca per legge, una discussione aggiuntiva presentata all'Odg, non sarebbe stata legale.

E' così che la presidente del Consiglio comunale Letizia Perticaroli, dopo l'intervento dell'On. Eugenio Duca Capogruppo Sel, dichiara il Consiglio stesso chiuso rimandandolo a data da destinarsi.

"Si rileva - ha affermato Letizia Perticaroli - una regolarità dell'iter, ma per mancanza del decorrere dei 20 giorni stabiliti per legge il Consiglio comunale termina qui."

Dunque, dopo circa due ore di riunione dei Capigruppo, la seduta del Consiglio comunale si scioglie senza mai realmente iniziare. Già da ieri, mercoledì 25 aprile, il consigliere faceva notare questa "irregolarità" riallacciandosi all'art.32 del Regolamento, al comma 2, che prescrive che spetta al Presidente di stabilire, rettificare e integrare l'Ordine del giorno, sentiti il Sindaco e la Conferenza dei Presidenti di Gruppo consiliare.

A riguardo il Consigliere, nonché Capogruppo di Sel Duca sottolineava in un comunicato: "Non so se ciò sia avvenuto anche con altri Presidenti di gruppo, ma la presidente del Consiglio Comunale non ha sentito lo scrivente!" Salta, dunque, il dibattito, sulla mozione del Sindaco sul Teatro Stabile e sulla pronuncia della Corte dei Conti.



Eugenio Duca

Questo è un articolo pubblicato il 26-04-2012 alle 12:30 sul giornale del 27 aprile 2012 - 1074 letture