contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Clementi Zampini (Sel): 'L’ennesima gaffe di questa consigliatura'

2' di lettura
655

Sel, Sinistra Ecologia Libertà

Leggo ormai con costernazione l’ennesima gaffe di questa sgangherata consigliatura: il Comune in regime di commissariamento, seppure sembra per un breve periodo. Si possono pagare solo stipendi e mutui!

La diligenza di questa sindacatura è partita con le dimissioni del primo assessore dopo appena tre mesi dall’insediamento del sindaco, (ad oggi se ne sono dimessi 13) fino a che lo scorso anno, alla vigilia dell’ approvazione del bilancio di previsione, la maggioranza scaturita dalle elezioni va in pezzi ed il bilancio viene approvato in extremis grazie ai “volenterosi” altrimenti “tutti a casa”.

I volenterosi costituiscono anche gruppi consiliari ad hoc o ad personam per sostanziare politicamente il ribaltone politico (pratica consentita dal regolamento ma sconsigliata dall a coerenza politica). Gruppi presentatisi in coalizione maggioritaria passano all’opposizione, consiglieri eletti all’opposizione passano in maggioranza. Non è trasformismo ma senso di responsabilità ed il Sindaco a cassetta come nulla fosse anzi, incalzato da rigurgiti di correttezza politico-istituzionale qua e là appalesatisi apre trattative politiche su un documento programmatico già preordinato e dà dimissioni che debbono durare il tempo di un happy hour. Poi altra giravolta i volenterosi vengono scaricati e costituita una maggioranza sul “Modello Marche “ senza neanche un rigraziamento alle inconsapevoli ruote di scorta che pure si erano adoperate.

E adesso siamo alla farsa del bilancio consuntivo . Al Sig. Sindaco di Ancona al PD e ai partiti che in fasi alterne hanno composto le variegate maggioranze di questa consigliatura vorrei ricordare so mmessamente che per rispetto del pubblico pagante non si possono recitare tutte le parti in commedia. L’attuale grave danno amministrativo non è che l’ennesima umiliazione politica riservata al Capoluogo ed ai suoi cittadini.

L’analisi su dove risiede l’antipolitica e su chi la alimenta dovrebbe iniziare dal Sindaco e dai rappresentanti di tutti quei partiti che continuano a far correre questa diligenza. E’ Ancona, il nostro “Bene Comune”, non il set di Ombre Rosse. Per favore basta!



Sel, Sinistra Ecologia Libertà

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2012 alle 17:57 sul giornale del 28 aprile 2012 - 655 letture