contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Camerano: resti umani e fantasmi alle grotte, dopo 'Mistero' é polemica

2' di lettura
7727

Grotte di Camerano

Monta la polemica, dopo la trasmissione di Mistero sulla cittadina di Camerano incentrata sulle Grotte e la stupenda città sotterranea: una vera e propria città-labirinto al di sotto del centro storico. Si parla di resti umani, tra i quali anche lo scheletro di un bambino. E poi fantasmi...ed intanto monta la polemica.

Non si può dire che la puntata della nota trasmissione di 'Italia uno' condotta da Daniele Bossari, 'Mistero', andata in onda nei giorni scorsi abbia lasciato indifferenti cittadini e non solo. Ed ora Camerano, con la sua città sotterranea, fa parlare di sé.

Nelle meraviglie sotterranee é caccia al "mistero" custodito preziosamente nel silenzio delle grotte. Proprio sotto la cripta della chiesa di San Francesco, infatti, é stato ritrovato, lo scheletro di un bambino di circa un anno e mezzo. E poi accanto resti umani. Il bambino é custodito all'interno di una piccola bara in metallo. Nel percorso delle grotte, forse anche con un pò di suggestione, c'é chi giura di aver udito voci di fantasmi raggirarsi per quei luoghi buii. Di fatto le grotte, in origine scavate già dai Piceni, furono poi utilizzate per vari scopi: cultuale, militare... e questo fino agli anni '50 del Novecento. Non si potrebbe dire, dunque, per la frequentazione, che non possa nascondere segreti mai svelati.

Apparentemente non sembra poi essere così nuova la tumulazione, nel passato, dei morti nelle chiese. Ma la notizia vera, per i locali, é che sia a Camerano. Ora però, dopo il ritrovamento, si dovranno svelare alcuni particolari. Anche perché sembra che la salma del piccolo non corrisponda allo stesso periodo degli altri resti ossei ritrovati. Ed una volta ottenuto l'ok dalla Sovrintendenza si potranno iniziare gli scavi per approfondire lo studio del caso.

Ed ora la messa in onda lascia dietro di sé una scia di polemica: dal pidiellino Lorenzo Rabini all'ex assessore alla cultura e al turismo Flavio Angeletti. E c' é chi chiede le dimissioni dell'assessore alla Cultura in carica, Jacopo Facchi. E se da una parte molti commentano che non é con un'attrazione del genere che si dovrebbe portare il turismo, dall'altra c'é anche chi ne resta affascinato ed incuriosito di avere quasi a due passi da casa un "mistero" da risolvere e che magari porterà alla già ridente città di Camerano una folla di turisti curiosi.





Grotte di Camerano

Questo è un articolo pubblicato il 29-04-2012 alle 17:07 sul giornale del 30 aprile 2012 - 7727 letture