Ippoliti (Udc): 'Necessario tutelare le PMI, l'esempio parta dal Comune'

Arnaldo Ippoliti Udc 1' di lettura Ancona 26/05/2012 - "Più che mai in questo periodo è necessario tutelare in ogni modo le piccole e medie aziende che danno lavoro e rinvestono sul territorio, non delocalizzano e garantiscono la tenuta sociale, occupazionale e lavorativa." Commenta così il consigliere comunale Ippoliti (Udc) affinché l'esempio parta dal Comune di Ancona e dalla regione Marche.

La tenacia dei nostri imprenditori è duramente messa alla prova dalla difficoltà di accesso al credito, e da tasse locali che poco danno in termini di servizi e tante risorse tolgono alle aziende. Alcune di queste sono l’Irap e l’IMU che in questo periodo di crisi è necessario diminuire.

La Politica deve rendersi conto che gran parte dell’economia reale ruota attorno alle imprese e che paesi limitrofi (Austria, Germania, Svizzera, Romania, per citarne alcuni) stanno facendo carte false per attrarre i Nostri imprenditori, concedendo finanziamenti a pioggia e benefits vari.

E’ necessario intervenire ora prima che ‘i buoi siano usciti dalla stalla’; senza le imprese non esistono servizi e la tenuta sociale già tanto instabile, rischia definitivamente di deflagrare. Invito la Regione e il Comune a tenere in considerazione quanto sopra, a continuare sulla strada del rigore, e a tagliare sulle consulenze esterne, sugli stipendi dei manager delle partecipate, valorizzando le capacità interne dell’amministrazione.


da Arnaldo Ippoliti
Consigliere comunale Udc
Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2012 alle 18:19 sul giornale del 28 maggio 2012 - 677 letture

In questo articolo si parla di udc, politica, ancona, Arnaldo Ippoliti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zBL





logoEV
logoEV