contatore accessi free

Non rispetta i domiciliari, nuovo arresto per il pusher della 'coca purissima'

Polizia di Stato generico 1' di lettura Ancona 03/07/2012 - Cocaina purissima da immettere sul mercato anconetano era questo il motivo per il quale un 26enne era stato arrestato nel giugno scorso. Ma "Pizzicato" a spasso, il giovane 'pusher', é stato arrestato di nuovo: violati i domiciliari.

Lo hanno arrestato martedì mattina i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona. Si tratta del 26enne Saef, un cittadino domenicano, già noto alla Polizia. Il giovane era stato già arrestato dalla Mobile l'11 giugno scorso per il possesso di una considerevole quantità di cocaina purissima pronta da spacciare sul mercato anconetano. Ma sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso l'abitazione della sorella sita in via Marchetti, il ragazzo non l'ha rispettata. Il giovane avrebbe violato ripetutamente la direttiva del luogo di detenzione come prescritto dall'Autorità Giudiziaria. Saef era, infatti, solito ormai evadere per andare a passeggio luogo le vie cittadine, magari in cerca di "affari" e di qualche cliente.

Ma martedì mattina i poliziotti della Sezione Antidroga, hanno messo fine a questa violazione. E' così che, durante un normale pattugliamento lungo corso Carlo Alberto, che il giovane é stato notato a passeggio, come se nulla fosse, lungo la via. E per lui sono scattate le manette.

Inutile, infatti, per lui il tentativo di darsela a gambe. Catturato dai poliziotti, il domenicano, si trova ora nella cella di sicurezza della Questura a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona.






Questo è un articolo pubblicato il 03-07-2012 alle 16:52 sul giornale del 04 luglio 2012 - 788 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, droga, ancona, arresto, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/A9P





logoEV
logoEV
logoEV