contatore accessi free

Lodolini (Pd): clandestino schiacciato, 'L'ennesimo dramma di chi tenta di fuggire dal proprio Paese'

Emanuele Lodolini 2' di lettura Ancona 08/07/2012 - Lodolini (Pd) su clandestino morto, travolto da un Tir mentre fuggiva. "Ad Ancona l'ennesimo dramma di chi tenta di fuggire dal dramma del proprio Paese d'origine."

Un ragazzo rimasto schiacciato tra le ruote del tir, sotto al quale si era aggrappato. Pochi giorni fa al porto due clandestini afgani trovati senza vita, asfissiati dal caldo. Sono notizie terribili che riempiono di dolore e di orrore. Sarebbe ingiusto rimanere insensibili davanti a fatti come questi. Sarebbe ingiusto abbandonarsi alla rassegnazione rispetto a questi drammi della disperazione, ma al tempo stesso della speranza. Disperazione e speranza come sentimenti che accomunano chi fugge dalla guerra, dalle violenze, dalle persecuzioni politiche, religiose, etniche. Sono ancora troppo diffusi i teatri di crisi e di conflitto nel mondo. Una tragedia che si ripete periodicamente. Una vera emergenza da affrontare con serietà ed umanità.

L’Italia e l’Europa devono intraprendere tutte le azioni possibili per riuscire a soccorrere efficacemente ed accogliere dignitosamente chi mette a rischio la propria vita. Occorre avviare delle operazioni congiunte con i governi dei Paesi da cui partono questi disperati, affinché le organizzazioni criminali che si arricchiscono sulla tratta di esseri umani vengano isolate e colpite duramente. E’inoltre indispensabile impegnarsi affinché le organizzazioni umanitarie internazionali possano avere libertà di azione in quei paesi per poter proteggere fin da subito chi ha diritto allo status di richiedente asilo, come previsto dalla Convenzione di Ginevra del 1951 per chi fugge da guerre, carestie e persecuzioni politiche.

Anche l’Italia deve fare la sua parte in ossequio all’articolo 10 della nostra Costituzione che riconosce il diritto di asilo e adoperarsi stringendo accordi bilaterali alla luce del sole, nei quali la tutela dei migranti e il riconoscimento dei loro diritti umani vengano pienamente attuati.


da Emanuele Lodolini
segretario Pd prov. Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2012 alle 17:05 sul giornale del 09 luglio 2012 - 730 letture

In questo articolo si parla di attualità, emanuele lodolini, partito democratico, ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Bmj





logoEV
logoEV