contatore accessi free

Numana: rapinano la Ubi banca, ma il direttore riconosce correntista. Denunciati due numanesi

Carabinieri 2' di lettura 08/07/2012 - Rapinano la Ubi banca di Numana, ma il direttore riconosce correntista. Per un magro bottino di 150 euro denunciati, grazie ai Carabinieri, un operaio ed un libero professionista numanesi, nonché vicini di casa.

Conclusa positivamente un'importante attività di polizia giudiziaria. E' successo a Numana. I militari della locale Stazione insieme al Comandante, Antonio Sardella, nel tardo pomeriggio di sabato, sono venuti a capo di una rapina aggravata consumata presso la filiale della UBI Banca Popolare di Ancona di via Pascoli al civico 1/A, avvenuta 4 luglio scorso, ma denunciata con circa 24 ore di ritardo dal direttore di banca stesso. Il dirigente, infatti, ha sporto denuncia dell'accaduto solo il giorno dopo, presentandosi presso la Caserma di Numana nella tarda mattinata del 5 luglio scorso.

E' cosi che, il bancario, verbalizzava che nel pomeriggio precedente avevano fatto irruzione in banca due uomini, a volto scoperto, di cui uno munito di una bottiglia di alcool ed un accendino. Entrambi minacciavano dare fuoco a tutto se non avessero ricevuto il denaro.

Ma grazie all'occhio del bancario che un rapinatore, veniva riconosciuto come correntista della stessa banca. Lo stesso direttore, dopo una breve trattativa, tranquillizzava i rapinatori riuscendo a farsi consegnare la bottiglia di alcool e l’accendino, consegnando 150 euro e riuscendo a mandarli via. Nella circostanza il Comandante di Stazione invitava il dirigente bancario ad attenersi alle norme di legge e al protocollo sicurezza ABI per la protezione degli sportelli bancari.

Verbalizzato la denuncia scattano immediate indagini di polizia giudiziaria che conduceva a i due rapinatori: entrambi di Numana, nonché vicini di casa. Si tratta dell'operaio 43enne, C.C., e del libero professionista 48enne ed in particolare agente di commercio nel settore abbigliamento, G.C.. Entrambi sposati e pregiudicati. Per loro scatta la deuncia in Stato di Libertà alla Procura di Ancona per rapina aggravata in concorso ai danni dell'istituto di credito.






Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2012 alle 17:35 sul giornale del 09 luglio 2012 - 1842 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina, ancona, numana, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Bmn





logoEV
logoEV
logoEV