contatore accessi free

Uomo in mare salvo grazie a diportista. E la Guardia Costiera recupera la barca

guardia costiera 1' di lettura Ancona 10/07/2012 - Uomo in mare salvo grazie a 'collega'. E la Guardia Costiera recupera la barca. Una volta salvato l'uomo ripristinata la sicurezza in mare.

E' successo nel pomeriggio di lunedì, quando l'equipaggio del battello veloce della Guardia Costiera di Ancona "GC 253" ha ricevuto, durante una normale attività di controllo, una segnalazione da parte di un diportista. L'uomo si trova nei pressi del porticciolo turistico ed all'improvviso la caduta in mare dalla propria imbarcazione nelle vicinanze della Fincantieri.

Fortunantamente, per lui, scongiurato il peggio: l'uomo é stato salvato da un altro diportista. Anche se l'uomo aveva tentato, invano, di raggiungere la riva a nuoto. Infatti il natante era sfuggito al suo controllo a causa del forte vento.

Salvo l'uomo, la Guardia costiera é partita alla ricerca della barca, intercettata a circa 4 km dalla costa di Falconara, all'altezza della raffineria Api. Giunti sul posto, verificata l'assenza di altre persone e accertato che il motore era regolarmente acceso con marcia non ingranata, l'equipaggio é riuscito a salire a bordo e riportare l'unità all'ormeggio per evitare ulteriori problemi. Una storia di salvataggio in mare che si conclude con il lieto fine.






Questo è un articolo pubblicato il 10-07-2012 alle 18:26 sul giornale del 11 luglio 2012 - 1028 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, guardia costiera, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BrE





logoEV
logoEV