contatore accessi free

Filippini (IdV): 'Il mio 'NO' netto alla Super Imu per gli anconetani'

andrea filippini, Idv 1' di lettura Ancona 21/07/2012 - In linea con le decisioni dell’Idv, ho espresso ieri, venerdì 20 luglio, un secco “NO” all’ulteriore aumento dell’IMU ad Ancona. Filippini: "Non devono essere sempre le fasce più deboli a pagare!".

Ritengo che – come più volte sostenuto dal Presidente Di Pietro – non possano essere sempre le fasce più deboli a pagare: tassare l’abitazione (in particolare, come si è scelto di fare, la prima casa) significa colpire un bene primario delle famiglie, dei giovani e delle giovani coppie, dei pensionati. Questo sacrificio economico gravosissimo – già di per sé inaccettabile – non può poi essere richiesto per sanare o coprire buchi economici causati da sbagliate e poco accorte politiche di spesa che si sono avute in passato (e sulle quali, è bene ricordarlo, giustamente indaga la Magistratura).

Come indicato dal direttivo comunale dell’Italia dei Valori, altre e più coraggiose scelte si sarebbero dovute fare, a partire da un più significativo piano delle alienazioni immobiliari e da una lotta senza quartiere agli sprechi amministrativi.

Andrea Filippini, Vice-Segretario Provinciale IdV di Ancona






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2012 alle 12:25 sul giornale del 23 luglio 2012 - 1968 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, andrea filippini, Galeazzi, consigliere filippini, imu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BUE





logoEV
logoEV