contatore accessi free

Fondi per il porto, Favia (IdV): 'Il Governo ci assegni ciò che ci spetta'

David Favia 2' di lettura Ancona 24/07/2012 - Oggi alla Camera sarà presente l'on. David Favia per salvare i finanziamenti per il porto di Ancona. Impensabile rinunciare ai finanziamenti del Governo.

L’on. David Favia, IDV, non si dà per vinto e oggi discuterà un suo ordine del giorno, redatto sulla base delle indicazioni dell'Autorità Portuale di Ancona, collegato al "decreto Crescita". Questo per impegnare lo Stato a salvaguardare i fondi destinati ad interventi i cui progetti definitivi sono stati già approvati dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, come quelli per il porto di Ancona. Favia si augura che il Governo lo accetti e che tutti i deputati marchigiani lo votino.

E il tutto per scongiurare l’applicazione dell’articolo 15 del cosiddetto “decreto crescita” che per il porto dorico comporterebbe l’affossamento dello sviluppo economico poiché Il capoluogo dorico vedrebbe volatilizzarsi i 40 milioni già stanziati da anni per l’Autorità portuale di Ancona e destinati alla realizzazione delle opere infrastrutturali del porto internazionale di Ancona, di cui 7 milioni per l’escavo dei fondali.

Senza questi progetti Ancona resterebbe fuori dalle rotte principali del commercio marittimo e non solo. Infatti anche le imprese e le aziende non investirebbero qui per cercare porti più adeguati alle proprie esigenze e le imprese locali perderebbero una formidabile occasione di lavoro.

Quindi domani l’onorevole Favia, dopo che la scorsa settimana l’emendamento IDV per la soppressione dell’articolo 15 non ha avuto riscontro, proporrà l’odg per assicurare quel finanziamento destinato ad Ancona.

“Invece del nostro emendamento, le Commissioni Parlamentari VI, Finanze, e X, Attività Produttive, - chiarisce Favia - ne hanno approvato un altro che non assicura alcuna certezza rispetto all’erogazione effettiva dei finanziamenti che dovrebbero essere destinati ad alcune città, come Ancona ad esempio, dove lo sviluppo delle infrastrutture portuali riveste un’importanza fondamentale per l’economia del territorio.

Quindi oggi incalzeremo ancora il Governo affinchè ci assegni ciò che ci spetta”. Accolgo con favore il pronunciamento della quarta commissione consiliare regionale presieduta da Giancarli a seguito dell'incontro col Presidente AP Canepa.

Mi auguro sia che Canepa si sbrighi a fare i progetti sia che Giancarli inviti i parlamentari del PD ad essere più decisi e a respingere compromessi inaccettabili come l'emendamento "scippo" che hanno votato in commissione assieme aq tutti gli altri partiti presso i quasi il "pressing" dei parlamentari marchigiani è stato nullo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2012 alle 17:34 sul giornale del 25 luglio 2012 - 776 letture

In questo articolo si parla di politica, finanziamenti, italia dei valori, ancona, david favia, comune di ancona, idv, porto ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/B2f





logoEV
logoEV