contatore accessi free

Fondi per il porto, Lodolini (Pd): 'Necessarie soluzioni per l'impatto ambientale delle nuove strutture'

emanuele lodolini 1' di lettura Ancona 26/07/2012 - Proficuo l’incontro tra la Commissione Trasporti dell’Assemblea Legislativa delle Marche presieduta da Enzo Giancarli e il Presidente dell’Autorità portuale di Ancona Luciano Canepa, il quale ha ribadito: “il lavoro puntuale svolto dall’Autorità portuale, anche dal punto di vista progettuale”.

Anche a seguito dell’incontro di cui sopra, sarebbe ora importante che sia il Consiglio regionale, l’Assessorato competente, i servizi e gli organi preposti, ad esempio l’Arpam, indichino soluzioni ai progettisti delle opere sul conferimento delle sabbie in siti idonei.

Inoltre si attivi un tavolo di lavoro istituzionale che comprenda Regione, ARPAM, Autorità Portuale, Provincia di Ancona e Comune di Ancona nel quale si condividano soluzioni e linee guida precise e realizzabili per gli aspetti di impatto ambientale che riguardano le opere infrastrutturali portuali.

All’on David Favia consiglierei maggiore prudenza negli attacchi nei nostri confronti, in considerazione dell’impegno che il PD, a tutti i livelli, anche con i suoi Parlamenti e Consiglieri regionali, sta mettendo in campo per evitare che i 40 milioni di euro, ancora non persi, consentano la realizzazione delle opere infrastrutturali necessarie.


da Emanuele Lodolini
segretario Pd prov. Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2012 alle 16:55 sul giornale del 27 luglio 2012 - 958 letture

In questo articolo si parla di attualità, emanuele lodolini, partito democratico, ancona, pd, lodolini, fondi porto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/B7W





logoEV
logoEV