contatore accessi free

Zinni (Pdl): 'Ad Ancona il riequilibrio di bilancio lo faccia il Commissario...'

Giovanni Zinni 1' di lettura Ancona 28/07/2012 - "Stiamo raccogliendo veramente tantissime firme a sostegno della nostra richiesta - dice il Coordinatore PDL Giovanni Zinni - di dimissioni del Sindaco Gramillano e della sua giunta paralizzata dalle lotte intestine alla maggioranza. Mi sembra oramai evidente che tutta la città è contro il Comune e la sua politica inconsistente.|

Il coordinamento del PD ha decretato ieri (venerdì) la fine di questa consiliatura ed ha ammesso le sue colpe ma c'è una nota stonata: questo partito è favorevole che il riequilibrio di bilancio venga fatto da Gramillano e compagnia cantante. Perchè? E' molto semplice: innalzeranno ancora le aliquote dell'IMU pur di impedire che a pagare i debiti del Teatro Stabile siano gli amministratori che li hanno creati...quindi meglio che paghino i cittadini di Ancona!!

Questo atteggiamento del PD è indecente e insostenibile: chiedo al Coordinatore Perilli di riconvocare il suo coordinamento e di valutare che il riequilibrio di bilancio venga gestito dal Commissario prefettizio a seguito di dimissioni di oltre 21 consiglieri comunali, cosa possibile solo con un sostegno della maggioranza visto che il PDL non ha un numero tale di consiglieri.

Perilli si metta la mano sulla coscienza: non è giusto che paghino tutti gli anconetani gli errori di pochi amministratori...Noi andremo avanti fino a settembre con la raccolta firme.

Giovanni Zinni Coordinatore e Consigliere regionale PDL


da Giovanni Zinni
Consigliere Regionale PdL




Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2012 alle 22:35 sul giornale del 30 luglio 2012 - 935 letture

In questo articolo si parla di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Cdp





logoEV
logoEV