contatore accessi free

Carlos Batista Alves Joao non ce l'ha fatta, i genitori autorizzano la donazione degli organi

Lutto 1' di lettura Ancona 31/07/2012 - Non ce l'ha fatta Carlos Batista Alves Joao. Il 18enne di Ancona, dopo tre giorni dall'incidente, ha smesso di lottare ma i suoi organi continueranno a vivere. I genitori hanno infatti autorizzato la donazione.

Il 18enne, neo patentato, che venerdì era stato travolto da un’auto mentre tentava di esporre il triangolo segnaletico perché rimasto senza benzina in via Flaminia all’altezza della frana Bellucci, è deceduto all’ospedale di Torrette dove si trovava ricoverato in gravi condizioni.

Brasiliano e residente ad Ancona, giovane promessa del calcio nella scorsa stagione aveva indossato la maglia dell’Audax Sant’Angelo calcio a 5.






Questo è un articolo pubblicato il 31-07-2012 alle 00:28 sul giornale del 31 luglio 2012 - 1937 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, Sudani Alice Scarpini, lutto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ChS

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV
logoEV
logoEV