contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
articolo

Quattrini (M5S): consiglio comunale 'Male per la maggioranza, alle 5 del mattino manca il numero legale'

1' di lettura
655

andrea quattrini
L'opposizione e' riuscita alle 5 del mattino ad evitare l'approvazione della delibera iniqua sulla gestione del patrimonio del Comune di Ancona, dopo la trattazione di una serie di emendamenti volti a modificare significativamente il contenuto.

La delibera consisteva di una norma transitoria per permettere alla Giunta di trattare in modo totalmente discrezionale sul recupero delle morosita' delle associazioni che utilizzano i beni comunali, in deroga al regolamento approvato meno di un anno fa, che prevedeva la regolarizzazione previo il pagamento immediato del 25% dell'arretrato. Con la norma transitoria, la Giunta poteva rinunciare al pagamento immediato su semplice richiesta dell'associazione morosa, sostituendolo con na dilazione di pagamento in tempi non specificati. Abbiamo proposto di rimandare la delibera in Commissione per trovare una soluzione equa con meccanismi e criteri oggettivi, ma la maggioranza ha inteso forzare per avere carta bianca e gestire poi al meglio le posizioni degli amici degli amici.

Dalla situazione corrente del 2012, dove gli incassi effettivi per affitti attivi sono ben minori di quelli preventivati, si evince che tuttora ci sono afittuari che non pagano i canoni. Che senso ha concede dilazioni sull'arretrato se non si riesce neanche a far pagare i canoni correnti? Sara' forse il caso di verificare chi sta pagando e chi no? Per ora alla maggioranza e' andata male, dopo che alle 5 del mattino e' mancato il numero legale. La delibera verra' ripresa al prossimo Consiglio dove continueremo a dare battaglia con altri emendamenti, nella speranza che si possa addivenire ad un documento condiviso ed equo.



andrea quattrini

Questo è un articolo pubblicato il 01-09-2012 alle 17:28 sul giornale del 03 settembre 2012 - 655 letture