contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Zinni (Pdl): 'Consiglio comunale in notturna, la città ha bisogno di una svolta'

2' di lettura
711

Giovanni Zinni
"Ieri notte - dice il Coordinatore del PDL Giovanni Zinni - ci siamo ritrovati costretti ad attuare un ostruzionismo costruttivo alla proposta di delibera portata avanti dalla Giunta in merito alle morosità degli affittuari/associazioni nei locali di prorpietà del Comune."

Più volte avevamo manifestato in Commissione delle perplessità in merito al regolamento approvato. Un regolamento da un lato iperburocratico (prevedendo improponibili fideiussioni a garanzia del debito) dall'altro politicamente clientelare con la possibilità per la giunta di decidere arbitrariamente a chi e come concedere le dilazioni di pagamento a carico dei morosi. Un regolamento che era già iniquo e che ha visto ieri un'altra penosa puntata con la possibilità di fare ulteriori sconti in maniera discrezionale.

Abbiamo presentato molti emendamenti proprio per mettere una toppa a questo provvedimento iniquo e la maggioranza, relativa ormai visti i numeri, ne ha dovuti accogliere alcuni proprio perchè il provvedimento era lacunoso. Siamo arrivati alle 5 del mattino per il bene della città e delle associazioni ma è inconcepibile l'atteggiamento della Giunta Gramillano che ha voluto dare una prova di forza muscolare, prendendo poi alla fine una sonora scoppola dall'opposizione con lo scioglimento del consiglio per mancanza del numero legale all'alba...

Gramillano e i suoi pochi seguaci dovrebbero avere il buon gusto politico, considerata l'esigua maggioranza che per un raffreddore o un mal di pancia scende subito al di sotto di quota 21 consiglieri, di preparare solamente le...elezioni anticipate per maggio del 2013. L'opposizione ha dimostrato di saper fare ostruzionismo forte ma non vogliamo praticarla perchè la città ha bisogno di una svolta amministrativa immediatamente: tolgano il disturbo, così facciamo prima. Noi amiamo Ancona.



Giovanni Zinni

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-09-2012 alle 17:45 sul giornale del 03 settembre 2012 - 711 letture