contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Taglio del nastro della 21esima edizione del Progetto 'Impara ad intraprendere'

3' di lettura
3289

Progetto 'Impara ad intraprendere'
Oltre 100 persone lunedì mattina nella sede di Confindustria Ancona per il taglio del nastro della ventunesima edizione del Progetto Impara ad intraprendere, promosso dai Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona con il contributo della Camera di Commercio di Ancona. Il progetto si rivolge agli studenti del 4° e 5° anno delle scuole superiori della provincia di Ancona.

La mattinata è partita con i saluti di Maria Cristina Loccioni, Presidente Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona, che ha dato il benvenuto agli oltre 100 ragazzi e ai loro professori. “Vi faccio i miei complimenti e vi ringrazio per la vostra presenza qui oggi – ha esordito la Loccioni - Sacrificare i vostri ultimi giorni di vacanza per impegnarvi in un progetto così importante significa che avete la capacità di guardare avanti, una caratteristica fondamentale per chi vuole fare impresa. Vivete appieno questa iniziativa, che vi darà la possibilità di conoscere da vicino il mondo delle imprese che in voi ha il suo futuro. Essere imprenditori non è un mestiere semplice: serve coraggio, intraprendenza, idee e capacità di reinventarsi ogni giorno. Buon lavoro a tutti!”.

Filippo Schittone, Direttore di Confindustria Ancona, ha accolto i ragazzi spronandoli a essere imprenditori di se stessi. “In questi tempi, in cui aprendo i giornali si leggono solo notizie negative, è con convinzione che vi faccio i miei migliori auguri per l’avvio di un progetto che si basa sull’ottimismo e sulla positività. I giovani imprenditori si stanno dedicando con grande energia ed entusiasmo a questa iniziativa, trattenete questo entusiasmo e applicatelo in quello che fate. In particolare, oltre al presidente Maria Cristina Loccioni voglio ringraziare Sara Ripesi, appassionata anima del progetto che ringrazio di cuore per il suo impegno” ha detto Schittone.

Anche Cristiana Rossini, in rappresentanza della Camera di Commercio ha portato il suo contributo. “L’Ente Camerale ha sponsorizzato il progetto fin dalla sua nascita e continua a farlo perché si tratta di un’iniziativa che ha sempre riscosso un grande successo. Quest’anno faremo per la prima volta una docenza come Camera di Commercio sul tema dei marchi e dei brevetti e speriamo di accogliervi tutti alla fine del corso nel nostro Ufficio Nuove Imprese con dei veri progetti imprenditoriali”.

Nella seconda parte della mattinata i ragazzi hanno iniziato la fase formativa vera e propria con la prima lezione tenuta da Michele Barchiesi: con uno stile accattivante e coinvolgente, il relatore ha trattato insieme ai ragazzi i temi della definizione del concetto di impresa, la creatività e l’innovazione all’interno dell’impresa e i contenuti del Piano Industriale.

Il progetto Impara ad Intraprendere ha come fine ultimo la realizzazione di un progetto d’impresa. Per fare questo i ragazzi faranno un percorso composto da diversi fasi. A partire da oggi fino al 14 settembre saranno impegnati in 10 giornate di formazione in aula.

Sempre in questo periodo sono previste alcune visite guidate all’interno delle aziende tra cui il Gruppo Tecnostampa e un’azienda del fabrianese. Seguirà la fase operativa di realizzazione dell’idea coadiuvati dai Giovani Imprenditori col ruolo di tutor e dai professori e la presentazione finale del progetto con premiazione dell’idea migliore.

8 le scuole coinvolte: IIS Volterra Elia di Ancona, istituto in cui è nato il progetto, Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Jesi, IIS Vanvitelli Stracca Angelini di Ancona, ISIS Laeng Meucci di Osimo-Castelfidardo, IIS Egisto Pieralisi di Jesi, Liceo Scientifico Vito Volterra di Fabriano, ITIS Sen. Aristide Merloni di Fabriano, IIS Savoia Benincasa di Ancona.



... Progetto 'Impara ad intraprendere'


Progetto 'Impara ad intraprendere'

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-09-2012 alle 14:59 sul giornale del 04 settembre 2012 - 3289 letture