contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Insultato e picchiato dopo l'incidente: muto per 10 giorni ora racconta tutto

1' di lettura
2525

Incidente Stradale
Si era trattato solo di un piccolo tamponamento: la vendetta di un centauro viene finalmente raccontata dalla vittima dopo dieci giorni di choc.

Dopo 10 giorni finalmente si sta ricostruendo una storia che era rimasta senza una spiegazione. Nella tarda notte del 20 agosto, un giovane anconetano di 24 anni era stato insultato e picchiato da un centauro al quale, involontariamente, aveva toccato la ruota della moto con la sua panda.

Davanti all'ospedale di Torrette, all'altezza della rotatoria, il ragazzo neopatentato ha avuto un'incertezza che gli è costata cara. Infatti, dopo essere sceso dalla macchina per controllare il danno, il ragazzo è stato inseguito e picchiato dal motociclista che gli ha 'distrutto' la macchina con una spranga, utilizzando poi i pezzi (tergicristalli, specchietti retrovisori...) per colpirlo più volte.

Ricoverato all'ospedale di Ancona in stato di choc, ancora adesso il ragazzo ha iniziato a parlare della sua disavventura. Il legale che segue il caso, l'avv. Luca Bartolini, andrà fino in fondo a questa vicenda cercando eventuali testimoni.



Incidente Stradale

Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2012 alle 17:22 sul giornale del 06 settembre 2012 - 2525 letture