contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

'Traffico di droga' tra oppio e anfetamine, arrestati tre giovanissimi agli Archi

2' di lettura
4660

pasticche e droga sintetica
'Traffico di droga' tra oppio e anfetamine, arrestati tre giovanissimi agli Archi. A mettere a segno il colpo la Squadra Mobile di Ancona.

Duro colpo al traffico di sostanze stupefacenti giovedi mattina grazie all'azione dei poliziotti della Squadra Mobile di Ancona. In manette tre giovani spacciatori, due uomini ed una donna, tutti italiani. Si tratta del 24enne L.C., della 24enne R.P. e del 27enne D.C., tutti con trascorsi utilizzo e spaccio di droga. Gli investigatori, nelle prime ore della mattina, dopo numerose ore di appostamenti iniziati già da qualche giorno nella zona degli Archi di Ancona, hanno fatto irruzione all’interno della loro abitazione. E' da qui dalla perquisizione che sono iniziati i problemi.

In un’accurata perquisizione durata più di 2 ore, dove gli Agenti hanno rinvenuto e sequestrato due involucri di oppio purissimo per un totale di circa 50 grammi, nonché altri sette involucri di sostanza psicotropa del tipo Ketamina per circa 10 grammi e tre dosi di MDMA (anfetamina). L’Oppio è uno stupefacente ottenuto incidendo le capsule immature del Papavero e raccogliendone il lattice che trasuda che poi viene lasciato rapprendere all’aria in una resina scura che viene impastata in pani. E’ uno stupefacente molto inteso e forte dal quale derivano numerose altre sostanze stupefacenti (oppiacei). La Ketamina, invece, è un anestetico dissociativo con un effetto molto rapido e forte. In genere è utilizzato per uso veterinario, ma molte persone lo assumono come stupefacente per gli effetti "anestetici-dissociativi" che induce. In genere è presente in forma liquida ma per essere utilizzata tramite inalazione deve subire un procedimento di riscaldamento.

Oltre al sequestro dello stupefacente in questione venivano anche sequestrati, a conferma della cospicua attività di spaccio, numerosi ritagli di cellophane a forma circolare e varie buste di cellophane ritagliate, un coltello a serramanico sporco di oppio, due rotoli di nastro adesivo del tipo da elettricisti. Nonché 1450 euro circa in banconote di vario taglio, probabile provento dell’attività illecita. Gli arrestati si trovano attualmente rinchiusi nelle celle di sicurezza della Polizia di Stato a disposizione della Procura della Repubblica di Ancona.



pasticche e droga sintetica

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2012 alle 17:35 sul giornale del 20 settembre 2012 - 4660 letture