contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

'Campo trincerato', sabato la visita al Monte Cardeto

2' di lettura
934

cardeto

Ultimo appuntamento di settembre per gli itinerari del “campo trincerato”. Dopo le visite a Pietralacroce, Colle Astagno e Fronte del Porto, sabato prossimo (22 settembre, alle 17, appuntamento in piazzale Martelli), è in programma l’itinerario “dal Forte Cardeto al Forte Cappuccini”, alla scoperta dello splendido parco dorico e della sua storia. Non sono invece in programma visite sabato 29 settembre.

La visita guidata, e gratuita, interessa quindi le fortificazioni cittadine che in origine proteggevano il porto dorico. L’iniziativa rientra nel programma di visite al “Campo trincerato” avviato lo scorso 2 giugno dal settore Attività culturali e Turismo del Comune in collaborazione con alcune associazioni cittadine. Sabato lo storico Claudio Bruschi presenterà le fortificazioni del Cardeto, dalla Polveriera Castelfidardo alle piazzole per le batterie del “fronte a mare” che proteggevano la città dalle incursioni navali.

Questo il programma di visite per il mese di ottobre, sempre a partire dalle 17: sabato 6 l’itinerario interessa la frazione di Pietralacroce, da Forte Altavilla a Forte Garibaldi; il secondo itinerario è a “Colle Astagno, dalla Cittadella alla Lunetta Santo Stefano” con partenza dall’ingresso della Cittadella e si terrà il 13 ottobre; il terzo itinerario è programmato per sabato 15 e si intitola “Fronte del porto, da Porta Pia alla Lanterna”, e, infine, “Monte Cardeto, dal Forte Cardeto al Forte Cappuccini”, con appuntamento sul piazzale della Villarey, è in programma il 27 ottobre.

Per prenotarsi: e-mail, campotrincerato.an@gmail.com, oppure, telefonicamente, allo 071/2071725. Informazioni anche in Comune: sergio.sparapani@comune.ancona.it e nel sito www.comune.ancona.it/turismo/it

Le visite del “Campo trincerato” vogliono contribuire alla riscoperta del nostro passato perché Ancona, a partire dal 1860, con l’ingresso delle Marche nel Regno d’Italia, acquisì un ruolo primario nella difesa del nuovo Stato. Da qui la realizzazione di una formidabile cinta difensiva a cura del colonnello Giuseppe Morando, che è colui che ha tracciato la pianta urbanistica della città moderna.

Lo svolgimento degli itinerari alla scoperta del “Campo trincerato” basato su percorsi guidati sono a cura di: Circolo naturalistico “Il pungitopo”, Laboratorio culturale “Stamira di Ancona” e Punto d'incontro “L'arcobaleno”.



cardeto

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2012 alle 18:47 sul giornale del 21 settembre 2012 - 934 letture