contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Emendamento alla delibera-riequilibrio: si alza l’Imu prima casa al 5,5 per mille

2' di lettura
1198

imu
Il sindaco Fiorello Gramillano presenterà giovedì in Consiglio comunale un emendamento alla delibera di riequilibrio di bilancio con cui si completerà il reperimento dei cinque milioni di euro strutturali che il Collegio dei Revisori aveva chiesto per mettere in sicurezza i conti del Comune fino al 2014.

L’emendamento, che è stato discusso stamattina dalla Giunta e che ha ricevuto il parere favorevole dello stesso Collegio dei Revisori, innalzerà l’Imu prima casa al 5,5 per mille per il 2012 e prevederà l’innalzamento al 6 per mille per il biennio 2013-2014. Con questi nuovi introiti, uniti a quelli già previsti nella delibera di riequilibrio derivanti all’aumento dell’Imu della seconda casa al 10,6 per mille (ad eccezione dei canoni concordati e agli immobili destinati alle attività economiche) tutte le risorse richieste vengono appunto reperite e la manovra è giudicata dal Collegio “idonea a garantire l’equilibrio”.

L’emendamento conferma inoltre i tagli alle spese – già decisi per il 2012 – anche per il biennio successivo e di fatto anticipa gli effetti molto impattanti della spending review che nel 2013-2014 arriveranno ad ammontare a 5 milioni di euro, di cui 4 di minori trasferimenti e un milione di fondo svalutazione crediti. “Sapevamo che la manovra – affermano il sindaco e l’assessore al Bilancio Andrea Biekar – imponeva scelte dolorose, che pensavamo però di affrontare in fase di assestamento. Abbiamo resistito fino all’ultimo per non toccare la prima casa. I Revisori ci hanno chiesto di dimostrare da subito di poter stare in equilibrio anche per i due anni a venire: in questo momento l’unica leva che potevamo usare era quella fiscale. Per il 2013 siamo pronti ad abbassare le aliquote trovando risorse alternative”



imu

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2012 alle 19:06 sul giornale del 27 settembre 2012 - 1198 letture