contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Senigallia: minori sorpresi con la droga, fra loro anche un anconetano

2' di lettura
1290

bubamara
Continua l'allarme per la diffusione della droga fra i giovanissimi sulla spiaggia di velluto. Negli ultimi due giorni sono ben cinque i minori fermati e segnalati alla Prefettura di Ancona come assuntori di sostanze stupefacenti.

Martedì, in via Pizzetti, una pattuglia del Commissariato ha notato tre ragazzini seduti su alcuni scooter in sosta. Alla vista dei poliziotti, i ragazzini hanno mostrato un certo nervosismo tanto da insospettire la pattuglia che si è fermata per un controllo. All’interno di un casco tenuto in mano da uno dei tre ragazzi, i poliziotti hanno trovato ben nove involucri di cellophane termosaldati, che sono poi risultati contenere complessivamente 8,94 grammi di marijuana.

I tre minori, due di diciassette anni e uno di quindici anni, tutti studenti di un istituto scolastico senigalliese, non hanno voluto specificare se la droga appartenesse ad uno solo di loro. Per questo sono stati tutti segnalati alla Prefettura e quindi affidati ai rispettivi genitori.

Un episodio simile si è verificato anche ieri mattina. Poco prima delle dieci altri due minori sono stati notati dalla volante della polizia nel parcheggio del centro sociale Bubamara, in via Abbagnano. Alla vista dell’auto delle forze dell’ordine, i due ragazzi uno di sedici anni, residente a Senigallia, e uno di diciassette anni, residente ad Ancona, hanno cercato di disfarsi di una piccola busta di plastica trasparente. Nella busta, poi recuperata dagli agenti, erano contenuti due involucri in cellophane contenente hashish, del peso di 0,63 e 1,40 grammi ciascuno. A uno dei ragazzi è stato ritirato anche il certificato di idoneità tecnica alla guida del motorino, mentre entrambi sono stati segnalati alla competente prefettura, e quindi consegnati alle rispettive famiglie.





bubamara

Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2012 alle 23:00 sul giornale del 27 settembre 2012 - 1290 letture