contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Stile di vita e malattia: un convegno su come prevenire o attenuare le patologie

1' di lettura
888

“Stile di vita e malattia”, il tema del convegno organizzato per sabato 28 settembre prossimo alle ore 8,20 nella ex sala consiliare del Comune, con il patrocinio delle tre Circoscrizioni.

L’iniziativa, aperta alla cittadinanza è organizzata dal Poliambulatorio delle Palombare, nella persona del Direttore Sanitario (già Dirigente Medico di Chirurgia e Gastroenterologia INRCA) Giovanni Cappelluti che introdurrà i lavori.

Scopo dell’incontro, cui parteciperanno numerosi medici specialisti del territorio ma anche dell’Università La Sapienza di Roma e dell’Ospedale Marche Nord- Presidio di Fano, è quello di contribuire ad ampliare le conoscenze dei cittadini in materia di un corretto stile di vita per prevenire o attenuare le patologie che affliggono le persone meno giovani ma anche bambini e ragazzi. Tra i relatori difatti si segnala la presenza del prof. Giuseppe Caramia, Direttore emerito di Pediatria e Neonatologia dell’Ospedale Salesi che svilupperà un argomento al quale ha dedicato un’esperienza decennale di studi: la dieta mediterranea, patrimonio dell’Umanità. Oltre che di una sana alimentazione, si parlerà della necessità di contrastare la vita sedentaria, per prevenire le patologie dell’intestino; delle cattive abitudini del fumo e dell’alcool, causa di patologie cardiache e respiratorie, provocate- queste ultime- anche dall’inquinamento atmosferico; dell’importanza dell’attività fisica e di molto altro.

Interverranno anche specialisti di Ortopedia e Traumatologia, Dermatologia, Allergologia, Oculistica, Diabetologia e Endocrinologia, Gastroenterologia e Pneumologia che si renderanno disponibili a rispondere alle domande e ai dubbi del pubblico. Il saluto in apertura è dell’assessore alla partecipazione Democratica, Tamara Ferretti. La chiusura dei lavori è prevista per le 12,30 circa.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2012 alle 12:51 sul giornale del 27 settembre 2012 - 888 letture