contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Duca: consiglio comunale, 'Sventato (per ora) il blitz su Imu e Muse'

1' di lettura
838

Eugenio Duca
Giovedì pomeriggio, in Consiglio comunale, si è svolto un intenso ed appassionato dibattito sulla manovra IMU che graverà sui cittadini di Ancona (solo per la parte che va al Comune), per circa 20 milioni di euro: 200 euro a persona!

Un imposta di dimensioni mai viste dal dopoguerra ad oggi "mascherata" da una Deliberra della Giunta (n. 328 del 12 settembre 2012), che la motiva così: " RITENUTO di dover estendere per ragioni di equità l'aliquota". L'ennesimo inganno agli anconitani e ai Consiglieri che in Consiglio comunale abbiamo sventato e che, in assenza di ravvedimenti operosi dei partiti di Perilli, Favia e Della Bella, ci vedrà costretti a praticare, allora si, ogni strumento utile ad impedire il saccheggio delle tasche dei cittadini per ripianare i buchi prodotti dalla Giunta "di alto profilo".

Anche l'ostruzionismo presentando non 20 ma 200 emendamenti su ogni atto di Giunta. Paghino i responsabili delle dissennate gestioni degli scorsi anni. Si dimetta l'Assessore al bilancio "pluribocciato" dalla Corte dei Conti e dal Collegio dei Revisori. Invece con arroganza e impunità non solo restano attaccati alla poltrona ma si stanno spartendo Assessorati, Enti e partecipate.

Vogliono approvare la stangata IMU sui cittadini e il riequilibrio dello sbilancio? Bastano 4 ore! Raccolgano le firme di 21 Consiglieri per mettere fine "davvero" e non con le "finte" alla Perilli - Gramillano, a questa nefasta esperienza e mettano giù le mani dal Teatro delle Muse che vorrebbero annientare a 10 anni dalla rinascita, per coprire i responsabili della fallimentare gestione della Fondazione TSM, presieduta da tre anni da un certo Gramillano, mai nominato dal Comune di Ancona.



Eugenio Duca

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2012 alle 16:58 sul giornale del 29 settembre 2012 - 838 letture