contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Mancato voto a Bilancio entro i termini: il Segretario Generale scrive al Prefetto. Gramillano: 'Ostruzionismo'

1' di lettura
732

Fiorello Gramillano e Caterina Grechi
Il Segretario generale del Comune di Ancona, avv. Caterina Grechi, ha dato avvio ad una serie di adempimenti istituzionali per consentire il proseguimento dell’azione di governo della città, dopo la mancata votazione del bilancio nell’ultima seduta comunale e dunque entro la data limite del 30 settembre.

Il Segretario ha scritto oggi una lettera al Prefetto Paolo Orrei nella quale riferisce che la giunta comunale ha approvato in data 12 settembre la proposta di deliberazione al consiglio comunale sull’IMU e che inoltre ha approvato, nella seduta del 21 settembre, la proposta di deliberazione al consiglio comunale sulla verifica degli equilibri finanziari del bilancio di previsione 2012.

Nella seduta di ieri del Consiglio comunale, giovedì 27 settembre, non sono state approvate le proposte sopracitate né- riferisce al Prefetto il Segretario generale- risulta alcuna convocazione del consiglio entro i termini stabiliti.

“L’ostruzionismo ad oltranza- commenta il sindaco Fiorello Gramillano a questo proposito- non giova e alla lunga porta alla immobilità e allo stop di alcuni atti fondamentali. Il non avere approvato la proposta della giunta relativa alle due fondazioni è ugualmente dannoso anche perché questo documento è strettamente legato a quello sulla verifica del bilancio. Entrambe le delibere contengono risposte alle irregolarità segnalate dalla Corte dei Conti e sono importanti per non interrompere l’attività amministrativa”.



Fiorello Gramillano e Caterina Grechi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2012 alle 17:18 sul giornale del 29 settembre 2012 - 732 letture