contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ass. Luca Coscioni: barriere architettoniche, 'Dai Comuni delle Marche si attendono risposte'

1' di lettura
567

associazione Luca Coscioni Ancona

La cellula di Ancona dell’ associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica “dal corpo dei malati al cuore della politica”, nei giorni scorsi ha inviato ai sei comuni capoluoghi di provincia delle Marche (Urbino, Pesaro, Ancona, Macerata, Fermo, Ascoli Piceno) la richiesta di accesso agli atti, (cioè la visione, consultazione ed eventuale copia) dei Piani di eliminazione barriere architettoniche (PEBA).

I Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche in base all’art. 32 comma 21 e 22 della legge n° 41 del 1986, avrebbero dunque essere adottati entro il 28 febbraio 1987 da tutte le pubbliche amministrazioni (compresi i Comuni), pena un "commissariamento ad hoc" da parte delle Regioni.

Abbiamo inviato queste richieste di accesso agli atti per verificare se questi sei comuni delle Marche hanno adottato il PEBA o se per questi enti locali, la parola PEBA è solo un oscuro acronimo, anziché uno strumento basilare per dare certezza prospettica ai diritti delle persone con disabilità e primo passo per la programmazione di una serie interventi urbanistici atti all’eliminazione delle barriere architettoniche di rilevanza pubblica. ù


Si attende, da parte dei sei comuni interessati, una risposta ufficiale nei termini di legge.



associazione Luca Coscioni Ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2012 alle 15:58 sul giornale del 01 ottobre 2012 - 567 letture