contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
articolo

Quattrini (M5S): 'In bilico la maggioranza. Porre fine alla sindacatura Gramillano'

1' di lettura
631

andrea quattrini

A seguito delle dichiarazioni di ieri dei Consiglieri Fusco e Brandoni, potrebbero mancare solo 5 o 6 firme per raggiungere il numero di 21 Consiglieri dimissionari e porre fine alla sindacatura Gramillano.

Intanto il Segretario regionale Pd Ucchielli, nell'incontro di venerdì dei segretari della pseudo-maggioranza che (s)governa la citta', ha invitato ad andare avanti, rassicurando l'Udc che nel 2013 si potra' abbassare l'IMU per effetto della (s)vendita del patrimonio del Comune di Ancona e delle aziende comunali di servizi, acqua, rifiuti e gas.

Innanzitutto, invito il Segretario Ucchielli a parlare solo del proprio patrimonio personale, non essendo stato eletto da nessun anconetano a decidere se disporre o meno dei nostri Beni Comuni.

In secondo luogo, chiedo ai colleghi Consiglieri del Pd di avere un sussulto di orgoglio e dignita' e aderire all'invito di dimettersi assieme a noi, visto che il Comune di Ancona non merita di essere l'oggetto dei desiderata del duo Ucchielli-Favia, avallati da un Sindaco disposto a tutto pur di restare attaccato alla poltrona.

Basta con gli inganni e i colpi di mano: ridiamo la parola agli elettori, in modo che possano decidere sulla politica economica del Comune, sulle aziende partecipate e sulle fondazioni culturali, in base ai programmi che verranno loro sottoposti.



andrea quattrini

Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2012 alle 10:42 sul giornale del 15 ottobre 2012 - 631 letture