contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Controllo partecipate e qualità dei servizi pubblici. Biekar: 'E’ Necessario che il Comune eserciti l’attività di sorveglianza'

2' di lettura
585

Andrea Biekar

Controllo partecipate e qualità dei servizi pubblici in Giunta. La qualità percepita dei servizi pubblici locali è mediamente discreta.

E’ il risultato sintetico emerso dalla relazione sul monitoraggio della qualità dei servizi dell’anno 2012 portata oggi all’attenzione della Giunta dall’assessore alle aziende Andrea Biekar. I risultati dei sondaggi effettuati – che mostrano appunto un gradimento più che sufficiente da parte dei cittadini – saranno comunque oggetto di una seconda e più approfondita analisi.

L’assessore Biekar ha sollecitato la questione della governance delle partecipate ricordando che le società hanno inviato i documenti previsti dal “regolamento della governance”, pertanto il sindaco convocherà al più presto il comitato controllo partecipate per l’esame dei report predisposti dall’Ufficio preposto L’assessore ricorda inoltre la crescente attenzione della Corte dei Conti connessa ai nuovi obblighi di controllo per il mondo delle partecipate.

E’ necessario che il Comune eserciti con puntualità l’attività di sorveglianza e supervisione sugli enti partecipati fissando obbiettivi concreti da misurare nel tempo”, ha affermato Biekar. Alla luce dei recenti cambiamenti normativi la Giunta ha deciso di convocare nel prossimo mese i vertici di tutte le società per analizzare i risultati del 2012 e condividere gli obiettivi del 2013.

L’Amministrazione comunale potrà quindi determinare gli obiettivi economici e qualitativi dei servizi che dovranno essere conseguiti nel 2013 e che diventeranno il target obbligatori a cui gli amministratori delle partecipate dovranno attenersi e a cui dovranno essere correlati i relativi compensi. Biekar infine ha ricordato che in settimana incontrerà il Collegio dei revisori per concordare procedure condivise per la trasmissione periodica della documentazione relativa alle partecipate. La giunta ha quindi dato incarico al direttore generale di redigere un piano organico per il controllo di tutte le società che sarà discusso la prossima seduta.



Andrea Biekar

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2012 alle 17:54 sul giornale del 16 ottobre 2012 - 585 letture