contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Prescrizioni mediche in cambio di 'benefit', tra gli indagati anche tre medici di Ancona

1' di lettura
1512

Inchiesta "Do ut des" da parte dei Nas su prescrizioni mediche in cambio di denaro o altri benefit. Indagati anche tre medici di Ancona ed uno di Jesi.

Tra gli indagati nell'inchiesta anche tre medici di Ancona e uno di Jesi. Stando alle indagini si parlerebbe di informatori scientifici di una azienda farmaceutica che spingevano i medici ad prescrivere più farmaci, tra cui ormoni anche tra i pazienti più indifesi, quali i bambini. Tra gli indagati, in particolare, nefrologi, endocrinologi e pediatri. 67 in totale i medici indagati a cui si aggiungono a 12 figure dirigenziali, nonché gli stessi informatori scientifici.

E' grazie alle perquisizioni, messe in atto nella giornata di mercoledì in diverse provincie italiane a partire da quella anconetana e a seguire: Ascoli, Bari, Brescia, Cagliari, Caserta, Chieti, Ferrara, Firenze, Frosinone, Genova, Lucca, Mantova, Messina, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pavia, Perugia, Pescara, Roma, Terni, Torino, Trento, Trieste, Verona e Viterbo.

Ora le indagini saranno portate avanti da parte del nucleo dei Carabinieri, ma ci sarebbero a loro carico, ed in mano agli inquirenti, prove consistenti.



Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2012 alle 17:38 sul giornale del 19 ottobre 2012 - 1512 letture