contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Gruppo Consiliare del Pd: 'Approvata la proposta 114 sul riordino province'

2' di lettura
1122

Gruppo Consiliare PD

Gruppo Consiliare del Partito Democratico: "Approvata la proposta 114 sul riordino province a firma Comi, Sciapichetti, Giannini."

Al termine della discussione di oggi l'Aula Consiliare ha approvato la proposta per il riordino delle province marchigiane a quattro ambiti territoriali. Si tratta della proposta 114 a firma Comi, Sciapichetti, Giannini: è la deliberazione più vicina all'ipotesi scaturita dal CAL, il Comitato delle Autonomie Locali. Esprime soddisfazione Francesco Comi, primo firmatario della proposta di deliberazione: “La riorganizzazione delle province non poteva non partire dalle istanze emerse dai territori, che il Cal rappresenta. La nostra proposta è la più equilibrata perché opera una semplificazione (da cinque a quattro) e tiene conto delle caratteristiche sociali, economiche, demagogiche, del tessuto produttivo e infrastrutturale della nostra Regione”, dichiara Comi.

“Certo è che la maggioranza non ha dimostrato oggi in Aula la compattezza necessaria. In una materia così delicata non doveva mancare una sintesi e un coerente richiamo all'unità: si rende necessario un chiarimento interno”, conclude Francesco Comi. Anche Angelo Sciapichetti commenta positivamente il risultato ottenuto. “Ha prevalso il buon senso”, ha commentato a caldo Sciapichetti, “È stata rispettata la volontà del Cal - delle forze sociali, economiche e culturali che si erano espressi per il ritorno alle quattro Province storiche. Adesso la partita si sposta a Roma e spetta al Governo e al Parlamento recepire la proposta di riordino avanzata dalla Regione Marche, mentre ad Ancona non è più rinviabile una verifica all'interno della maggioranza di governo”, conclude Sciapichetti.

Anche il Capogruppo Pd Mirco Ricci esprime la sua soddisfazione, dichiarando che “il Parlamento deve capire che l'ipotesi del Cal (proposta a quattro) parte dal basso, dalla volontà dei sindaci, e per questo deve essere tenuta nella do



Gruppo Consiliare PD

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2012 alle 22:39 sul giornale del 23 ottobre 2012 - 1122 letture