contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sutor: sul parquet del palaRossini si ospita il Cremona

2' di lettura
613

Sutor, fabi shoes Montegranaro

Quinta giornata di campionato per la Sutor Montegranaro che domenica, sul parquet del palaRossini alle 18.15, ospita la Vanoli Cremoni.

Carlo Recalcati inizia la conferenza stampa pre partita facendo il punto sulla situazione legata agli infortuni. “Partiamo dalla situazione sanitaria – esordisce il coach – Burns giocherà. Si è allenato ieri ( 25/10), si allena oggi (26/10) e domenica contro Cremona ci sarà. Per quanto riguarda Fabio Di Bella e Tamar Slay il discorso è un po' diverso. Valuteremo domani. Tamar, in particolare, vedremo come risponderà alle sollecitazioni e se sarà impiegabile del tutto, se lo sarà parzialmente o no. Ha fatto comunque terapia con il nostro Marco Minnucci, se però giocare significa regredire o peggiorare allora il discorso cambia. Vale per tutti gli atleti. Essere un eroe, in queste situazioni, non vale la pena. La squadra, del resto, sta lavorando da una settimana senza Dibo e senza Tamar, quindi siamo pronti anche in questo senso. Cremona – continua Recalcati – è una squadra molto agile, rapida, offensiva. E' una squadra che attacca subito. E' una loro caratteristica. Così come per la difesa, aggrediscono molto. Cremona ha i nostro stessi obiettivi in campionato e quindi quella di domenica è per noi una partita molto importante”.

Due “ex” spiccano nella quinta giornata di campionato tra Sutor e Cremona. Luca Vitali da una parte e Daniele Cinciarini dall'altra. “Daniele in questa partita è per noi molto importante – spiega Recalcati - sia dal punto di vista realizzativo sia per sollevare il play nelle situazioni di pressione che, per il tipo di gioco di Cremona, ci saranno. Daniele in tal senso darà una mano preziosa. Luca è un atleta che sa fare gioco e che sa prendersi le sue responsabilità”.

Coach Carlo Recalcati fa il punto anche sul post sconfitta contro Caserta. “Una sconfitta così capita in tutte le stagioni. Questo non significa sottovalutarla. Ma sta nei processi di crescita. Ciò che conta è che dobbiamo sempre essere coscienti delle difficoltà e che ogni partita va giocata al massimo per vincere e a volte nemmeno questo basta. Ogni volta ci dobbiamo ricordare di dimostrare di essere più bravi e mascherare i nostri limiti. E' necessario anche avere la consapevolezza che il campionato italiano è difficile e che lo sono gli avversari e quindi – ribadisce il coach - dobbiamo dare il massimo e dobbiamo farlo sempre”.



Sutor, fabi shoes Montegranaro

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2012 alle 22:14 sul giornale del 27 ottobre 2012 - 613 letture