Anche all'Angelini di Ancona i lavoratori dicono 'NO' a decisioni calate dall'alto

cgil 1' di lettura Ancona 30/11/2012 - In questo periodo di crisi, tantissimi lavoratori ricorrono al diritto di sciopero per preservare i loro diritti, per difendere un modello di relazioni sindacali che si sta da troppo tempo deteriorando.

Anche all'Angelini di Ancona i lavoratori hanno nei fatti detto 'NO' ad un modello di decisioni calate dall'alto senza un corretto confronto con i rappresentanti dei lavoratori.

Lo sciopero dichiarato unitariamente e pienamente riuscito impone anche all'Acraf Angelini una seria riflessione sulle prassi contrattuali che si stanno seguendo, al fine di evitare ulteriori errori di percorso, nel pieno rispetto dei lavoratori che sono nei fatti oggetto dei processi decisionali.

Filctem Cgil Ancona, Il Segretario Generale Giuseppe Galli






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2012 alle 18:29 sul giornale del 01 dicembre 2012 - 739 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil, ancona, angelini, lavoratori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/GIC





logoEV
logoEV