Giornata della Pace: oltre 350 studenti per riflettere su solidarietà e convivenza. Solazzi: 'Impegnarsi tutti i giorni'

2' di lettura Ancona 14/12/2012 - Alla fiera di Ancona oltre 350 studenti per riflettere sui temi della solidarietà e della convivenza tra i popoli. Il Presidente Solazzi: “E' nell'impegno di tutti i giorni che si costruisce la cultura di pace, non oggi o domani, ma sempre con uno stile di vita che rispetta l'altro”. Premiate le scuole vincitrici del concorso “Promotori di pace”.

“Non c'è bisogno di essere in guerra per riportare nell'attualità il tema della pace. Non pensiate che la pace sia qualcosa lontano da noi, riguarda tutti noi. Il tema della pace è presente ogni volta che si calpesta il diritto di un soggetto più debole”. Con queste parole il Presidente dell'Assemblea legislativa Vittoriano Solazzi si è rivolto agli oltre 350 studenti che hanno partecipato alla VI edizione della Giornata per la pace, celebrata oggi ad Ancona, all'auditorium della Fiera, grazie alla sinergia tra l'Assemblea legislatia e l'Ufficio scolastico regionale.

Il Presidente Solazzi ha ricordato la legge regionale che ha istituito nel 2009 questa giornata, ma ha spronato i ragazzi ad essere quotidianamente strumenti di pace: “E' nell'impegno di tutti i giorni che si costruisce la cultura della pace, non oggi o domani, ma sempre, con uno stile di vita che rispetta l'altro”. Prima della presentazione dei progetti realizzati nelle scuole sui temi della solidarietà e della convivenza civile tra i popoli, è intervenuto il Presidente dell'Universtà per la pace Mario Busti che ha invitato i ragazzi a dedicare un anno della loro vita al servizio civile, “un tempo di formazione ai valori solidali, un tempo di sperimentazione dei valori della pace e della non violenza”.

Una scelta intrapresa anche da Alessandra, volontaria di Operazione Colomba, che ha raccontato agli studenti la sua esperienza nei paesi in guerra. Da quest'anno alla manifestazione è stato abbinato il premio “Promotori di pace”, assegnato alle scuole che negli ultimi anni si sono distinte con percorsi didattici sulla pace. Al concorso hanno partecipato 17 istituti di scuola primaria, secondaria e superiore. I vincitori, ai quali sono stati donati assegni per l'attività didattica pari a 600 euro, 800 euro e 1.000 euro, sono l'Istituto comprensivo Galliano Binotti di Pergola (scuola elementare), l'Istituto comprensivo Grazie Tavernelle di Ancona (scuola media) e l'Istituto tecnico commerciale Gentili di Macerata.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-12-2012 alle 18:08 sul giornale del 15 dicembre 2012 - 881 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, Vittoriano Solazzi, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Hh5





logoEV
logoEV