'Botti' di Natale e fine anno, ecco i consigli della Questura. Vietato l'acquisto ai minori di 18

Petardi 2' di lettura Ancona 16/12/2012 - "Botti" di Natale e fine anno, ecco sotto i consigli della Questura di Ancona su come acquistare. Ma soprattutto fare attenzione all'etichetta: é comunque vietato l'acquisto ai minori di 18 anni. Previste sanzioni.

Al fine di dare massima segnalazione e sensibilizzazione ai cittadini e agli operatori di settore, soprattutto in vista delle festività natalizie e dei festeggiamenti per il capodanno, periodo in cui si riscontra il maggior numero di acquisti di artifici pirotecnici, si ribadisce che l’acquisto di qualsiasi materiale esplodente potrà essere effettuato solamente da persone maggiorenni, anche se il prodotto riporta la dicitura “PRODOTTO DECLASSIFICATO DI LIBERA VENDITA” e “Vendita consentita ai maggiori di anni 14”, commercializzazione possibile per tutte le scorte di magazzino senza l’obbligo della ri-etichettatura.

Tali prodotti però devono essere corredati di specifiche sulla riclassificazione a cura del produttore e/o importatore, che il venditore finale avrà l’obbligo di affiggere in modo ben visibile al consumatore. La comunicazione informativa sulla riclassificazione potrà contenere qualsiasi informazione utile ad individuare e generalizzare in modo inequivocabile il prodotto pirotecnico a cui si riferisce.

Si ricorda che i prodotti tipo fontane, bengala, bottigliette a strappo lancia coriandoli, fontane per torte, petardini da ballo, bacchette scintillanti e simili, trottole, girandole, palline luminose, ecc., sono ai sensi della vigente normativa, comunque tutti “riclassificati” nella V categoria gruppo D., a prescindere da ogni altra valutazione di tipo tecnico.

Si rammenta invece che per i manufatti scoppianti, crepitanti o fischianti - tipo “petardo” e quelli tipo “razzo” – già rientranti nella classificazione IV, V gruppo C e D, persiste l’obbligo di vendita a persone maggiori di anni 18.

Eventuali violazioni della norma rimandano alle sanzioni previste dall’art. 678 c.p. e dell’art. 55 T.U.L.P.S.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2012 alle 16:23 sul giornale del 17 dicembre 2012 - 3090 letture

In questo articolo si parla di attualità, polizia, ancona, capodanno, questura di Ancona, petardi, laura rotoloni, botti, acquisto, consigli, spari, botti di natale, raudi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HkK





logoEV