Falconara: rudere demolito in via Marconi, prosegue l’azione del Comune per il decoro della città

rudere demolito in via Marconi 1' di lettura 17/12/2012 - Lunedì mattina si è provveduto ad abbattere una costruzione abbandonata situata in via Marconi all'altezza del Brico. Si tratta di un edificio abusivo disposto su due piani realizzato negli anni ’60 in difformità rispetto alle licenze edilizie. Abbandonato da decenni, pur essendo in un'area privata, faceva brutta mostra di sé a quanti si trovavano a passare per via Marconi.

Il Comune, già nel 2001, aveva emesso un’ordinanza di demolizione ai proprietari che però non avevano ottemperato alla prescrizione. In 11 anni, nessuna amministrazione è mai intervenuta d’ufficio. Ieri mattina si è deciso di agire. Sul posto, a monitorare le operazioni, è intervenuto il vicesindaco Clemente Rossi. Il Comune rientrerà delle spese sostenute recuperandole dai proprietari. Domani l’area sarà ripulita e si procederà con la predisposizione degli atti per l’acquisizione del terreno al patrimonio comunale.

“Ci sono zone della città – commentano Rossi e l’assessore ai Lavori Pubblici Matteo Astolfi – che sono state lasciate all'incuria per decenni. Questa Amministrazione comunale ha avuto il merito di agire dove il decoro urbano andava ristabilito”.

Altro intervento analogo, si sta portando avanti in questi giorni nell'ex torre dell'acquedotto a Castelferretti tra via Montale e via Mauri. In questo caso, la ditta incaricata, ha già provveduto a transennare la costruzione. In questo caso, per la vicinanza di altri edifici attorno, non si è potuti procedere con mezzi meccanici ma in maniera più chirurgica. Il termine del cantiere è previsto per la fine di gennaio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2012 alle 14:24 sul giornale del 18 dicembre 2012 - 2486 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Hmi





logoEV