Riparte il Premio Nazionale 'Un Libro per L’ambiente', coinvolti 700 studenti di Ancona

3' di lettura Ancona 20/12/2012 - Circa 700 studenti delle scuole di Ancona coinvolti nella quindicesima edizione del concorso di editoria ambientale per ragazzi.

Sorpresa natalizia per gli studenti della scuola Giovanni Pascoli di Ancona che questa mattina hanno visto arrivare in classe l’Assessore alla Pubblica Istruzione Andrea Nobili per la presentazione dell’avventura dorica della quindicesima edizione del Premio Nazionale Un Libro per l’Ambiente. Il concorso nazionale di editoria ambientale per ragazzi, promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia, coinvolgerà circa 700 studenti delle scuole primarie e secondarie del capoluogo dorico che leggeranno i sei testi finalisti e a maggio nomineranno i vincitori di questa edizione insieme a circa 1.600 coetanei marchigiani. Tutti gli Istituti comprensivi della città, con 21 classi, sono stati chiamati a formare la giuria del concorso, coinvolti grazie anche al contributo dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Ancona che da sempre promuove il progetto nelle sue classi. Infatti, questa mattina, l’Assessore ha incontrato le classi prime della Scuola Pascoli in rappresentanza del folto gruppo della giuria anconetana per presentare i testi.

All’incontro hanno partecipato anche Marcella Cuomo, coordinatrice regionale del Premio, Claudio Grassini dell’assessorato alla pubblica istruzione del Comune e il Dirigente Scolastico Anna Maria Alegi. Sono stati selezionati dagli esperti di editoria per ragazzi (composta da Ermanno Detti, Walter Fochesato, Rossana Sisti, Alberto Oliverio, Vanessa Pallucchi, Vichi De Marchi e Tito Vezio Viola) ed entreranno nelle classi 3 testi per la sezione scientifica e 3 per la narrativa: Sezione Narrativa 1. Il grande albero delle case basse, Luisa Mattia - Il Castoro 2. La voce delle stelle, L. Walter, V. Salmaso - Kite 3. Il grande cavallo blu, Irene Cohen-Janca - Orecchio Acerbo Sezione Divulgazione Scientifica 1. Storia dell'immondizia, Mirco Maselli, Edizioni Scienza 2. I dinosauri sapevano cantare? D. Ticli, L: Martinuzzi Edizioni Corsare 3. Io ricordo – S. Colloredo, A. Beghelli - Carthusia “Sempre più bambini si appassionano alla lettura grazie al progetto che ormai è diventato un attesissimo appuntamento per i giovani lettori – commentano Luigino Quarchioni e Marcella Cuomo, rispettivamente presidente di Legambiente e coordinatrice regionale del Premio -.

Ogni anno, incontrando i giovani giurati, è sempre più evidente la loro sensibilità rispetto alle tematiche ambientali e sociali; un risultato importante per un premio che dopo quindici anni suscita ancora grande interesse e appassiona grandi e bambini”. L'assessore Nobili da parte sua ha sottolineato l'attenzione dell'Amministrazione comunale verso le tematiche ambientali, “nelle quali coinvolgere anche i cittadini giovanissimi, così da attivare una sensibilità verso l'ambiente e le questioni ecologiche che li accompagni in un percorso di crescita e di maturazione consapevoli”.

Le scuole coinvolte: Istituto Comprensivo Ancona Nord - Scuola Primaria Don Milani; Istituto Comprensivo Augusto Scocchera - Scuola Primaria Conero; Istituto Comprensivo Archi Cittadella Sud - Scuola Primaria Antognini - Scuola Primaria; Istituto Comprensivo Pinocchio Montesicuro – Scuola Secondaria di Primo Grado Pinocchio - Scuola Primaria Socciarelli; Istituto Comprensivo Quartieri Nuovi - Scuola Secondaria di Primo Grado Buonarroti; Istituto Comprensivo Natalucci - Scuola Secondaria di Primo Grado Pascoli; Istituto Comprensivo Posatora Piano Ovest - Scuola Primaria Elia - Scuola Primaria Elia; Istituto Comprensivo Grazie Tavernelle - Scuola Primaria Maggini; Il premio nazionale Un Libro per l'Ambiente è sostenuto da: Regione Marche – assessorato all’ambiente; Provincia di Pesaro e Urbino – assessorato all’ambiente; Provincia di Ancona – Assessorato all'Ambiente, Comune di Ancona – assessorato alla pubblica istruzione; Comunità Montana dell’Esino-Frasassi; Parco Regionale della Gola della Rossa e Frasassi; Parco Regionale Naturale del Conero; Riserva Naturale Regionale della Sentina e Cea Torre sul Porto; Ufficio Scolastico Regionale; Polo Museale dell’Università di Camerino.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2012 alle 23:35 sul giornale del 21 dicembre 2012 - 2418 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Hwv





logoEV
logoEV