Falconara: parchi cittadini, all'esordio gli ausiliari del verde, controlli sui possessori di cani

Mostra fotografica 'Caninattesa' 2' di lettura 29/12/2012 - Parchi cittadini, all'esordio gli ausiliari del verde. Ecco le guardie ecologiche volontarie: controlli sui possessori di cani.

Un occhio in più per controllare aree verdi, parchi cittadini ed educare all’ambiente. E multe salate ai trasgressori. Fanno il loro esordio a Falconara le squadre delle Guardie Ecologiche Volontarie. L’Amministrazione comunale ha infatti sottoscritto una convenzione con l’associazione Raggruppamento Gev Guardie Ecologiche Volontarie della Provincia di Ancona. Questo per garantire un maggior controllo come richiesto da numerosi cittadini che, nel tempo, si sono lamentati di alcuni comportamenti poco civili come, primo fra tutti, il passeggio dei cani nelle aree vietate e la mancata raccolta degli escrementi. I volontari, tutte guardie giurate nominate con apposito decreto, dotate di tesserino identificativo e di uniforme, si interfacceranno con il Comando della Polizia Municipale per quanto riguarda l’attività sanzionatoria.

I volontari di pattuglia, infatti, hanno la possibilità di redigere verbali di contestazione. Spetterà poi alla Municipale, che sarà costantemente informata su tutte le attività dei volontari, il compito di seguire il consueto iter di notifica. “Il decoro della città passa anche attraverso la sensibilità civica dei cittadini – spiega il vicesindaco Clemente Rossi – e il corretto utilizzo degli spazi pubblici. La nostra non è una battaglia contro chi possiede un cane ma è sotto gli occhi di tutti che ci sono comportamenti che vanno corretti. Attraverso la sensibilizzazione e, se necessario, attraverso la repressione. Certo, nei primi mesi di attività, le Guardie Ecologiche Volontarie lavoreranno più sull'informazione e potranno fungere da deterrente”. Il servizio, che al momento sarà avviato in fase sperimentale, durerà fino al 30 aprile.

“Si tratta - conclude il sindaco Goffredo Brandoni - di coniugare gli interessi di tutti i cittadini. Tra i possessori di cani ce ne sono, purtroppo, alcuni che hanno scarso senso civico. I controlli servono. Non riuscendo a puntare solo sulle nostre forze, anche in questa occasione abbiamo trovato una valida collaborazione esterna. Si tratta di una fase sperimentale, sono sicuro che riusciremo a prolungare il servizio per tutto l’anno”. L’associazione, ogni fine mese, presenterà al Comune una relazione delle attività svolte contribuendo anche ad accorciare la distanza tra i cittadini e le Istituzioni. Oltre all’attività repressiva, infatti, le Guardie Ecologiche saranno anche a disposizione dei cittadini per fornire informazioni utili al corretto utilizzo delle aree verdi e alla promozione di campagne di sensibilizzazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2012 alle 00:52 sul giornale del 29 dicembre 2012 - 2073 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, mostra fotografica, Caninattesa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HI9





logoEV
logoEV