Falconara: sosta, nuovo regolamento. Più facile e comodo parcheggiare sulle righe blu

I-sosta 3' di lettura 29/12/2012 - Sosta, la rivoluzione e’ servita. Nuovo regolamento: più facile e comodo parcheggiare sulle righe blu.

Libertà di parcheggiare, equità di trattamento per gli automobilisti. La rivoluzione della sosta per le strade di Falconara, che arriverà a compimento con la prossima apertura del parcheggio multipiano alla stazione ferroviaria, passa per il nuovo regolamento sulle righe blu che la giunta comunale ha da poco varato. Immutate le tariffe attuali, 1 euro l’ora e minimo 20 cent, si è deciso di apportare importanti novità per quanto riguarda l'attività di controllo che sarà svolta dagli ausiliari del traffico. La più rilevante riguarda il pagamento ridotto e a costo agevolato se si finisce in difetto per il tagliando orario scaduto. Esempi concreti. Oggi se l'automobilista sosta sulla righe blu senza pagare, subisce un'ammenda di 41 euro. Se invece paga ma l'auto rimane parcheggiata oltre l'orario di scadenza del tagliando, la sanzione è di 26 euro. E' proprio su quest'ultima situazione che l'amministrazione comunale è voluta intervenire. A partire dal primo gennaio sarà possibile per gli automobilisti in difetto perché il parcometro è scaduto, sanare la propria posizione pagando, entro la mezzanotte, appena 5 euro.

Direttamente al parcometro, in modo facile, senza la perdita di tempo di doversi recare al Comando della Polizia Municipale o in un altro sportello. I parcometri di ultima generazione che la Go scarl, l'azienda vincitrice del bando sulla gestione del servizio, ha installato in questi giorni per le vie di Falconara, hanno sul loro display un'apposita finestra interattiva dalla quale è possibile interrompere l’iter che porterebbe alla sanzione con un pagamento posticipato della sosta, a tariffa agevolata. Inserendo i soldi e completando l'operazione digitando il codice numerico identificativo della sanzione, questa viene annullata in automatico.

“La multa per la sosta – spiega il vicesindaco Clemente Rossi - non deve essere vista come una vessazione da parte del Comune. Parcheggiare è un diritto e per estenderlo a tutti, rendendo la sosta davvero produttiva, le righe blu sono necessarie. Abbiamo però ritenuto inadeguato l'attuale sistema. A nostro modo di vedere, punire con 24 euro un ritardo, un contrattempo non va nella direzione dell'equità e trasforma, agli occhi dei cittadini, la doverosa attività di controllo Polizia Municipale e ausiliari del traffico in un odioso sistema per fare cassa. Così non è. Proprio per dimostrarlo, si è deciso di muoversi in questa direzione, concedendo un pagamento posticipato della sosta”. Per illustrare al meglio tutte le novità sulla sosta a pagamento, sarà lanciata una campagna informativa attraverso delle brochure che saranno distribuite ai cittadini. Nei primi giorni di gennaio l'attività di controllo sarà più volta verso l'informazione che alla repressione. “Questa – aggiunge il sindaco Goffredo Brandoni - è una grande innovazione per gli automobilisti, non solo visto che nell’ultimo mese i parcheggi, con il cambio di gestione, sulle righe blu non si è pagato faremo recuperare i soldi ai cittadini con uno sconto sul rinnovo del permesso o dell’abbonamento del 2013”. Ulteriori info saranno pubblicate sul sito istituzionale del Comune di Falconara con tanto di FAQ. Il Comando della Polizia Municipale rimarrà a disposizione per chiarire eventuali ulteriori dubbi ai cittadini che vi si rivolgeranno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2012 alle 00:34 sul giornale del 29 dicembre 2012 - 2358 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, parcheggio, servizio, andrea biancani, smartphone, pagamento, i-sosta, pagamento parcheggio, applicazione per parcheggio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HI8





logoEV
logoEV