'Oro di mare': tradizioni, prodotti e storia della pesca. Tra i promotori anche il Comune di Ancona

ORO di MARE 2' di lettura Ancona 28/12/2012 - Il progetto “ORO DI MARE. Il valore del pesce e della sua filiera” persegue la strategia della promozione e valorizzazione del pesce (prevalentemente massivo e azzurro) e del mondo della pesca, in tutte le fasi della filiera, soffermandosi in special modo su: PESCA, ACQUISTO e ALIMENTAZIONE.

Lo scopo è di incentivare un consumo del prodotto ittico consapevole, ecologico ed economico, protratto lungo tutto l’anno in base alla stagionalità del pescato. Particolare attenzione sarà inoltre posta al “ricordo” dei testimoni: un contributo alla salvaguardia della storia e delle tradizioni della pesca che costituiscono un patrimonio imprescindibile ed inestimabile per comunità da sempre legate al mare. Per raggiungere lo scopo sono state individuate una serie di attività e iniziative coordinate e sinergiche, rivolte, direttamente, alle scuole e ai consumatori finali di pesce e, indirettamente, a tutti gli interlocutori. Molte delle attività di ricerca e di informazione realizzate intorno al mondo della pesca, seppure interessanti, spesso, una volta terminato il progetto, vanno disperse; il ricordo degli ormai pochi anziani testimoni, superstiti di tale mondo rischia di scomparire.

Pertanto il progetto prevede la creazione di un archivio web sul mondo della Pesca, enciclopedico, libero, permanente e integrabile, sulla logica delle tecnologie open source tipo wiki (Wikipedia, Wiki Common, etc.), da mettere a disposizione di tutti, in particolare dei giovani e delle generazioni future, per non disperdere conoscenze, competenze, mestieri e tradizioni del nostro territorio. Soggetti coinvolti: - Comune di Ancona AGCI Pesca Marche – Associazione fra Cooperative, rappresentante legale Elio Brutti Federpesca Marche –Associazione fra Cooperative, rappr. Federico Bigoni Lega Pesca Marche – Associazione fra Cooperative, rappr. Simone Cecchettini ISTVAS Vanvitelli, Stracca, Angelini – Istituto di Istruzione Superiore indirizzo di studio Tecnico Biologico, rappr. Paola Guidi Istituto di Istruzione Superiore “A.Panzini” – Istituto Alberghiero, rappr. M.Rosella Bitti Istituto Comprensivo “Posatora-Piano Ovest” – Scuola Infanzia, Primaria e Secondaria di 1^ grado, rappr. Roberta Ronconi “Grande soddisfazione per l’approvazione e la collocazione al primo posto nel bando regionale “Le stagioni del pesce” .

“Oro di mare” è sicuramente un progetto che mira alla valorizzazione del nostro prodotto ittico locale – spiega l’assessore alle attività produttive del Comune di Ancona, Adriana Celestini - ma anche ad esaltare la storia della nostra marineria e del nostro territorio. Non solo. Parallelamente è possibile anche favorire una capillare e puntuale educazione alimentare (grazie anche al coinvolgimento delle scuole) che ribadisca l’alto valore nutritivo del nostro pesce. Al contempo quindi, consolidando i consumi, permettere al mondo della pesca di proseguire e migliorare la propria attività produttiva e commerciale. Un grazie particolare a tutti i soggetti coinvolti nel progetto perché con un’azione sinergica hanno saputo valorizzare il nostro territorio e le nostre tradizioni”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-12-2012 alle 17:23 sul giornale del 29 dicembre 2012 - 1261 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HH9





logoEV
logoEV