contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Costituito ad Ancona il comitato cittadino per la lista 'Rivoluzione Civile' di Ingroia

1' di lettura
1593

Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia

Venerdì 4 gennaio, presso la Casa delle Culture si è costituito il comitato cittadino a sostegno della lista “ Rivoluzione Civile” lanciata da Antonio Ingroia.

La lista civica nazionale nasce per raggruppare tutti coloro: associazioni, comitati, partiti, singoli cittadini, che si sono opposti alla deriva della politica berlusconiana, ed ora montiana, e a cui contrappongono una proposta e un progetto politico di rinascita democratica e culturale. L’assemblea, che ha deliberato la costituzione del comitato anconetano, ha visto la presenza di numerosi esponenti di associazioni, movimenti , militanti dei partiti che sostengono la lista.

I contenuti emersi nell’assemblea hanno fatto riferimento ai punti programmatici del manifesto della lista focalizzandosi prioritariamente sull’effettiva attuazione e rispetto dei principi costituzionali, sul rispetto dei diritti della persona e sul pensiero della differenza di genere (stabilendo l’importanza e il valore della democrazia paritaria anche, ma non solo, attraverso il 50&50 per la costituzione delle liste), la centralità del lavoro come fattore imprescindibile per la coesione sociale e per l’autorealizzazione della persona, le politiche per la pace.

Nella discussione dell’assemblea ha trovato largo spazio la necessità di cambiare le pratiche politiche che favoriscano la partecipazione e la condivisione democratica. Il Comitato di sostegno alla lista Ingroia sarà impegnato nelle prossime settimane per la raccolta delle firme e per Far conoscere alla cittadinanza il programma elettorale.

Si è costituito anche un Coordinamento operativo composto da: Loretta Boni, Ilaria Fioretti, Loredana Galano, Lidia Mangani, Riccardo Nutricato, Costantino Renato.



Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-01-2013 alle 22:37 sul giornale del 07 gennaio 2013 - 1593 letture