contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Aree Bunge ed ex Scalo Marotti: Gramillano incontra l'Autorità portuale

1' di lettura
968

Fiorello Gramillano appena eletto Sindaco

Giovedì mattina si è tenuto un incontro tra il sindaco Gramillano, gli assessori Giaccaglia, Maiolini e Celestini, il presidente dell’Autorità portuale Canepa, per discutere alcune questioni strettamente attinenti la vita dell’area portuale.

Innanzitutto si è affrontato il tema della tempistica della variante area Bunge: per il 5 febbraio è stata indetta una conferenza di servizi per l’approvazione dell’analisi di rischio ambientale dell’area in previsione di una eventuale opera di bonifica. Per quanto riguarda la variante, gli uffici stanno concludendo la fase di valutazione ambientale strategica, propedeutica alla variante stessa, che dovrà passare al vaglio della Provincia.

Nel corso della riunione è stato affrontato anche il caso dell’area ex scalo Marotti attualmente occupata dal centro sportivo del Dopolavoro ferroviario che dovrà ospitare un centro intermodale per il trasporto merci: l’iter del nulla osta per l’approvazione del progetto muoverà domani i primi passi in giunta. E’ anche emersa l’urgenza del rilascio del permesso a costruire per la realizzazione del nuovo centro sportivo nell’area di Monte Dago vicino alla ex vigna Marabotto, dove il Dopolavoro si trasferità lasciando libera l’area portuale: gli uffici stanno aspettando il parere dei Vigili del fuoco che è imminente e che consentirà il rilascio entro pochissimi giorni. A margine dell’incontro il dott. Canepa ha poi espresso all’Amministrazione comunale preoccupazione riguardo la situazione di criticità in cui versa uno dei principali cantieri concessionari di beni demaniali nell’ambito portuale di Ancona, la Wally Europe Srl.



Fiorello Gramillano appena eletto Sindaco

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2013 alle 23:12 sul giornale del 11 gennaio 2013 - 968 letture