contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Atletica: secondo fine settimana di gare al Banca Marche Palas di Ancona

7' di lettura
1900

Marzia Caravelli

Secondo fine settimana di gare al Banca Marche Palas di Ancona Prosegue a pieno ritmo l’attività dell’atletica indoor al Banca Marche Palas di Ancona, con un intenso programma anche per questo fine settimana: due meeting nazionali assoluti, un meeting nazionale giovanile e in contemporanea anche le prove multiple.

La stagione si è aperta con lo scorso week-end che ha già fatto segnare alcuni risultati di rilievo: come l’esordio dell’azzurra Marzia Caravelli, campionessa e primatista italiana dei 100 ostacoli all’aperto, che ha realizzato il tempo 8”12 nei 60 ostacoli sfiorando il minimo per gli Europei indoor di Göteborg (Svezia, 1-3 marzo) e poi si è messa alla prova sui 400 metri, corsi in 57”06. In evidenza gli atleti marchigiani: Giovanni Mantovani e Andrea Cocchi, entrambi avieri provienienti dalla Sport Atletica Fermo, sono riusciti nell’impresa di ottenere il primato personale sui 60 ostacoli, rispettivamente con 7”94 e 7”99. Sui 200 femminili è arrivata anche una miglior prestazione italiana master per merito di Annalisa Gambelli (Sef Stamura Ancona): 27”62 per abbassare di quasi un secondo il precedente limite della categoria MF50. Ma è stato solo il preludio di una stagione che riparte nel pomeriggio di sabato 12 gennaio alle ore 15.50, per un meeting nazionale assoluto con importanti numeri di partecipazione: oltre 300 atleti-gara iscritti alla riunione. Sui 60 piani femminili sono annunciate Veronica Borsi (Fiamme Gialle), specialista degli ostacoli, e Maria Aurora Salvagno (Aeronautica), mentre nei 400 metri è attesa la pluricampionessa italiana delle prove multiple Francesca Doveri (Esercito) insieme alla giovane Lucia Pasquale (Olimpia Club Molfetta), al debutto tra le juniores dopo aver conquistato la maglia tricolore allieve in sala nel 2012. Al maschile sui 400 metri ci sarà la promessa Eusebio Haliti (Pol. Rocco Scotellaro Matera), invece nei concorsi da seguire il lunghista Stefano Tremigliozzi (Aeronautica) e il pesista junior Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche), senza dimenticare le quattro gare della prima giornata per l’eptathlon maschile (under 20 e assoluto): 60 metri, lungo, peso e alto, con la partecipazione fra gli altri di Marco Ribolzi (Virtus CR Lucca). Domenica si ricomincia alle 9.00 del mattino: di scena il Gran Premio giovanile di prove multiple (under 14 e under 16) e l’avvio del pentathlon femminile (60 ostacoli e salto in alto).

Nel pomeriggio di domenica 13 gennaio, si svolge il secondo meeting nazionale assoluto con un programma diverso rispetto a quello di sabato. Dalle ore 15.30 tocca ai 60 ostacoli sul rettilineo, per spostarsi sull’anello con 200 e 800 metri, poi due concorsi (alto maschile e lungo femminile) e il gran finale dell’eptathlon per gli uomini (60 ostacoli, asta, 1000 metri) e del pentathlon tra le donne (peso, lungo, 800 metri). Nelle due gare assolute di prove multiple ci sarà anche l’occasione, per gli atleti presenti, di conseguire il minimo richiesto per i prossimi Campionati italiani che si disputeranno fra due settimane (26-27 gennaio) al Banca Marche Palas di Ancona e apriranno il calendario delle rassegne tricolori. Prosegue a pieno ritmo l’attività dell’atletica indoor al Banca Marche Palas di Ancona, con un intenso programma anche per questo fine settimana: due meeting nazionali assoluti, un meeting nazionale giovanile e in contemporanea anche le prove multiple. La stagione si è aperta con lo scorso week-end che ha già fatto segnare alcuni risultati di rilievo: come l’esordio dell’azzurra Marzia Caravelli, campionessa e primatista italiana dei 100 ostacoli all’aperto, che ha realizzato il tempo 8”12 nei 60 ostacoli sfiorando il minimo per gli Europei indoor di Göteborg (Svezia, 1-3 marzo) e poi si è messa alla prova sui 400 metri, corsi in 57”06. In evidenza gli atleti marchigiani: Giovanni Mantovani e Andrea Cocchi, entrambi avieri provienienti dalla Sport Atletica Fermo, sono riusciti nell’impresa di ottenere il primato personale sui 60 ostacoli, rispettivamente con 7”94 e 7”99. Sui 200 femminili è arrivata anche una miglior prestazione italiana master per merito di Annalisa Gambelli (Sef Stamura Ancona): 27”62 per abbassare di quasi un secondo il precedente limite della categoria MF50. Ma è stato solo il preludio di una stagione che riparte nel pomeriggio di sabato 12 gennaio alle ore 15.50, per un meeting nazionale assoluto con importanti numeri di partecipazione: oltre 300 atleti-gara iscritti alla riunione. Sui 60 piani femminili sono annunciate Veronica Borsi (Fiamme Gialle), specialista degli ostacoli, e Maria Aurora Salvagno (Aeronautica), mentre nei 400 metri è attesa la pluricampionessa italiana delle prove multiple Francesca Doveri (Esercito) insieme alla giovane Lucia Pasquale (Olimpia Club Molfetta), al debutto tra le juniores dopo aver conquistato la maglia tricolore allieve in sala nel 2012. Al maschile sui 400 metri ci sarà la promessa Eusebio Haliti (Pol. Rocco Scotellaro Matera), invece nei concorsi da seguire il lunghista Stefano Tremigliozzi (Aeronautica) e il pesista junior Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche), senza dimenticare le quattro gare della prima giornata per l’eptathlon maschile (under 20 e assoluto): 60 metri, lungo, peso e alto, con la partecipazione fra gli altri di Marco Ribolzi (Virtus CR Lucca). Domenica si ricomincia alle 9.00 del mattino: di scena il Gran Premio giovanile di prove multiple (under 14 e under 16) e l’avvio del pentathlon femminile (60 ostacoli e salto in alto). Nel pomeriggio di domenica 13 gennaio, si svolge il secondo meeting nazionale assoluto con un programma diverso rispetto a quello di sabato. Dalle ore 15.30 tocca ai 60 ostacoli sul rettilineo, per spostarsi sull’anello con 200 e 800 metri, poi due concorsi (alto maschile e lungo femminile) e il gran finale dell’eptathlon per gli uomini (60 ostacoli, asta, 1000 metri) e del pentathlon tra le donne (peso, lungo, 800 metri). Nelle due gare assolute di prove multiple ci sarà anche l’occasione, per gli atleti presenti, di conseguire il minimo richiesto per i prossimi Campionati italiani che si disputeranno fra due settimane (26-27 gennaio) al Banca Marche Palas di Ancona e apriranno il calendario delle rassegne tricolori. COMUNICATO STAMPA N. 7/2013 CORSA CAMPESTRE, SI PARTE DA ANCONA Domenica 13 gennaio prende il via ad Ancona anche la stagione della corsa campestre, con la prima prova del Campionato di società per le categorie master, ragazzi e cadetti. Una mattinata di gare sul tradizionale percorso intorno allo stadio Italico Conti, adiacente al palaindoor Banca Marche Palas, per l’organizzazione dello Sport Dlf Ancona e la partecipazione aperta anche agli atleti del settore assoluto. Molto ricco il cartellone: inizio alle ore 9.00 per il cross di 4 chilometri, con le categorie master maschili dalla MM55, insieme agli allievi e a tutte le donne. Poi alle 9.30 scatterà la gara sui 6 chilometri riservata a MM45 e MM50, seguita alle 10.15 dall’altro cross di 6 chilometri con le restanti categorie maschili (MM35, MM40, amatori, juniores, promesse, seniores), mentre dalle 11.00 toccherà a cadetti (2,5 km), cadette (2 km), ragazzi e ragazze (1,5 km). Difendono i titoli conquistati nel 2012 l’Atletica Avis Macerata (cadetti, ragazzi), la Sef Stamura Ancona (cadette, ragazze), la Podistica Valtenna (master maschile) e l’Atletica Amatori Osimo (master femminile). La prossima settimana toccherà invece ai Societari assoluti: prima tappa a Senigallia (20 gennaio), con la seconda prevista ad Ancona (17 febbraio). Gli altri appuntamenti regionali della corsa campestre saranno a Castelraimondo (27 gennaio), Cingoli (3 febbraio), Castel di Lama (24 febbraio), Ancona (3 marzo) e Porto San Giorgio (24 marzo).



Marzia Caravelli

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2013 alle 15:24 sul giornale del 12 gennaio 2013 - 1900 letture