contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Porto: maxi sequestro di droga ad Ancona: oltre 300 chilogrammi di marijuana

1' di lettura
1592

guardia di Finanza

Porto: maxi sequestro di droga ad Ancona: oltre 300 chilogrammi di marijuana. Nei guai due albanesi. Successo grazie alla Guardia di Finanza.

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ancona, in collaborazione con Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e Polizia di Frontiera, hanno scoperto e sequestrato, nel porto di Ancona, oltre 300 chilogrammi di marijuana. La dorga era nascosta a bordo di un autocarro proveniente dalla Grecia che trasportava cassette di plastica. Durante le prime fasi del controllo, i due occupanti del mezzo, due cittadini albanesi, che mostravano ingiustificati segni di nervosismo.

Insospettiti poi dall’inconsueto carico trasportato scattano ulteriori controlli da parte dei Finanzieri con l’ausilio delle dipendenti unità cinofile. Nel mezzo, veniva individuata, in corrispondenza del lato posteriore del pianale di carico, un’insolita fascia di metallo, alta circa 15 centimetri, per rimuoverla è stato necessario intervenire con la fiamma ossidrica. Ciò ha così consentito di scoprire un ampio doppiofondo ricavato al di sotto il pianale di carico, all’interno del quale erano stati occultati 280 “panetti” di marijuana, aventi un peso complessivo di 302,4 chilogrammi.

Il minuto spaccio del “prezioso” carico, destinato al mercato italiano, avrebbe fruttato circa 3.000.000 di euro. A seguito del loro arresto, i due albanesi stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Montacuto; entrambi dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria del reato di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.



guardia di Finanza

Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2013 alle 12:49 sul giornale del 17 gennaio 2013 - 1592 letture