contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Droga nell'arancia, in manette pusher 'furbetto' ad Ancona

1' di lettura
1717

droga e arancia, arrestato dai Carabinieri ad Ancona

Nascondeva droga all'interno di un'arancia. E' così che spacciava eroina un pusher 'furbetto'. Ma per lui nulla da fare: scattano le manette.

A finire un manette un furbo ventinovenne tunisino. Per lui nulla da fare: arrestato nel tardo pomeriggio di domenica ad Ancona. L'accusa per lui é detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: eroina, per la precisione. Si tratta di H.M, classe 1984, con precedenti per reati concernenti per droga.

L'uomo è stato fermato da militari della Tenenza di Falconara Marittima, dopo uno specifico controllo del territorio per il contrasto dello spaccio nella zona tra la stazione di Falconara e quella di Ancona, Archi compresi. Questo anche a seguito di alcune segnalazioni di residenti.

Erano passate da poco le 15, quando i Carabinieri notavano l'uomo in Ancona che sembrava in attesa di una terzo uomo. Poco dopo, infatti, si è presentato un cittadino italiano che ha consegnato al tunisino due banconote in cambio di un involto prelevato da un arancio.

Scatta l’intervento dei Carabinieri proprio mentre l'extracomunitario consegnava all'altro straniero 4 grammi di eroina, poi sequestrata, insieme al telefono cellulare e alla ulteriore somma di 100 € trovata nelle tasche dei pantaloni del tunisino, quest'ultimo sarebbe il probabile provento dell’attività illecita. Al termine degli accertamenti di rito, il tunisino è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.



droga e arancia, arrestato dai Carabinieri ad Ancona

Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2013 alle 16:48 sul giornale del 22 gennaio 2013 - 1717 letture