contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Maxi sequestro di 'bionde' estere al porto dorico per oltre 3,5 tonnellate

1' di lettura
858

bionde

'Bionde' estere: maxi sequestro al porto di Ancona per oltre 3,5 tonnellate. Erano nascoste denmtro tubi di alluminio. Difficile il recupero. E' successo grazie alla Guardia di Finanza.

La Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con i funzionari della locale Agenzia delle Dogane, ha sequestrato nel porto dorico 3,55 tonnellate di tabacchi lavorati esteri di contrabbando. Le “bionde” estere erano nascoste dentro un’intercapedine ricavata all’interno di 72 tubi industriali in alluminio trasportati a bordo di un TIR proveniente dalla Grecia.

Solo con l’uso di seghe elettriche é stato possibile recuperare le stecche di sigarette nascoste dalle tubature in alluminio. Secondo i documenti il carico di sigarette di marca "Super Sunday" e “Kingdom" e di un valore commerciale pari a circa 800.000 euro compresi i diritti doganali evasi per circa 600.000 euro, era diretto al mercato spagnolo.

Mentre per il conducente del mezzo, un cittadino bulgaro, é stato associato al complesso penitenziario di Montacuto e dovrà rispondere del reato di contrabbando.
Efficente il sistema di controllo posto in essere dalla Guardia di Finanza. Solo nel 2012 sono state complessivamente sequestrate 76 tonnellate di sigarette straniere.



bionde

Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2013 alle 16:24 sul giornale del 23 gennaio 2013 - 858 letture