contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Chiedono l'elemosina e poi lo scippano: 'pizzicati' ladri furbetti

1' di lettura
781

Polizia Volante

Chiedono l'elemosina e poi lo scippano dell'orologio: 'pizzicati' ladri furbetti. E' avvenuto domenica notte alla stazione di Ancona. Fermati grazie alla Polizia.

Erano circa le 3.50 di domenica, quando gli Agenti delle Volanti della Questura e della Polfer di Ancona, hanno tratto in arresto P.I. romeno di 30 anni e H.F., slovacco di 27, entrambi disoccupati e senza fissa dimora. I due si sono resi responsabili di furto con strappo di un orologio.

Il fatto è accaduto alla stazione dei Treni di Ancona e più precisamente al binario 8 della locale. E' é qui che un pugliese di 48 anni, proveniente da Bari, scendeva dal treno per aspettare la coincidenza per Senigallia. L'uomo avvicinato nell'occasione veniva avvicinato da due rumeni che gli chiedevanocon insistenza qualche spicciolo. Ma alla vista di un più importante orologio che il barese portava al polso che é scattato il furto. Con estrema furbizia i due romeni convicevano il malcapitato a sfilarsi l'orologio e, subito dopo, glielo strappavano dalle mani fuggendo a piedi verso l'uscita della Stazione, in piazza Rosselli.

E' grazie alle immediate ricerche diramate dalla Polferche i due ladri 'furbetti' sono stati fermati. Gli Agenti delle Volanti, infatti, li intercettavano con tanto di orologio rubato ed un coltello di genere proibito. Per i due stranieri nulla da fare: tratti in arresto e condotti in Questura in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.



Polizia Volante

Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2013 alle 15:49 sul giornale del 12 febbraio 2013 - 781 letture