contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

San Valentino ad Ancona: tra Casanova e...Tango!

1' di lettura
1546

neve amore San Valentino

San Valentino ad Ancona, ecco gli appuntamenti in città. Tra Casanova e...Tango!

Alle ore 18.00 al Museo della Città “Casanova ad Ancona. Un avventuriero tra viaggio e passione”. L’avventurosa vita sentimentale di Giacomo Casanova, condotto ad Ancona dai suoi mille amori e viaggi, verrà ripercorsa attraverso una lettura drammatizzata dei brani che lo vedono protagonista nel capoluogo marchigiano. Uno sguardo particolare sulla vita della città di Ancona nel XVIII secolo. Letture a cura di Adriano Ferri. Nell’ambito dell’iniziativa “MiBACi??” promossa dal MiBAC e dal Grand Tour Cultura Marche.

L’iniziativa è ad ingresso gratuito. Il Museo Tattile Statale Omero, su iniziativa del Ministero per i Beni e le Attività culturali, propone una lezione di Tango al Museo, rivolta agli innamorati e a tutti gli adulti, anche non in coppia. Dalle ore 17.00 Alejandro Fasanini e Marella Tarini dell’associazione culturale Abrazo di Pesaro guideranno i partecipanti nell’anima del tango, che è un abbraccio per condividere, per volersi bene ed entrare insieme nella musica, attraverso il contatto.

Una danza che si esegue ad occhi chiusi per sentire meglio la propria energia e quella dell’altro e che ha la capacità di stimolare la sfera sensoriale ed emotiva, una lezione per prendere consapevolezza del proprio corpo e dell’altro, ma anche un’occasione per incontrarsi e socializzare. Appuntamento il 14 febbraio alle ore 17 alla Mole Vanvitelliana, alla Mostra “In Limine. Sulla soglia del nuovo Museo Omero”. La prenotazione è obbligatoria, il costo 6 euro a persona. INFO Mole Vanvitelliana. Mostra “In Limine. Sulla soglia del nuovo Museo Omero” Per adulti, anche non in coppia. Costo: 6 euro a persona; gratuito per disabili e accompagnatori.



neve amore San Valentino

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2013 alle 20:08 sul giornale del 12 febbraio 2013 - 1546 letture