contatore accessi free

Consulenze d'oro per l'Avv. Valeria Mancinelli, Paradisi: 'Se fosse la candidata a sindaco di Ancona rinunci alla sua candidatura'

roberto paradisi 1' di lettura Ancona 05/04/2013 - Spunta il caso di consulenze extra all'amministrazione senigalliese (Pd) da parte dell'Avv. Valeria Mancinelli. L'Avv. e consigliere comunale Roberto Paradisi (Coordinamento civico) dichiara: "Se si trattasse della candidata a sindaco di Ancona Valeria Mancinelli e non di un'omonimia dovrebbe rinunciare subito alla candidatura".

Stando all'Avvocato Roberto Paradisi da parte dell'amministrazione comunale senigalliese ci sarebbe stato "un impegno di spesa per l’avvocato Valeria Mancinelli di 35.235,20 euro per una sola causa", questa la parcella "approvata dall’amministrazione senigalliese guidata dal sindaco del Pd Maurizio Mangialardi". Secondo il consigliere Paradisi lo attesterebbe la delibera 222 del 2012.

"Il sindaco Magialardi - continua Paradisi - ha voluto stringere la cinghia in generale, ma lo stesso non é stato fatto per le consulenze esterne. Perdipiù il comune ha già un avvocato interno. Se fosse lei l'avvocato Valeria Mancinelli ed attuale candidata alle Primarie Pd, e non invece un caso di omonimia, si tratterebbe di immoralità politica. Innammissibili consulenze esterne ad un militante di partito".

In allegato il documento originale dell'Avv. Paradisi








Questo è un articolo pubblicato il 05-04-2013 alle 16:10 sul giornale del 06 aprile 2013 - 6247 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, politica, ancona, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/LqK





logoEV
logoEV
logoEV